Logo San Marino RTV

F1: Webber vince all'Hungaroring. Alonso secondo e Massa quarto al Gp d'Ungheria

1 ago 2010
Giornata da smentita per chi ha inventato lo slogan “Formula Noia”. L’Hungaroring regala caos, safety car, brividi. Alla fine il frullato di emozioni dice Red Bull con Mark Webber che completa il suo capolavoro e si ritrova in testa al mondiale. A Budapest seconda è la Ferrari di Alonso, lanciata da una grande partenza. E quindi tra chi vola, la Red Bull, e chi sta con i primi, la Ferrari, c’è la Mercedes che segna il passo. Lontanissimo Schumacher che si è preso in faccia anche il sorpasso “scorretto” di Barrichello in quello che a molti è sembrato un duello tra vecchie glorie. Con Vettel davanti e dietro tutti quanti, è stato il sedicesimo giro a cambiare la storia. Satefy in pista e tutti a cambiar gomme con conseguente caos ai box e posti ridistribuiti alla partenza. Tutti fermi tranne Webber che tira dritto e si ritrova al comando. Alonso si riposiziona tra le due Red Bull con Vettel dietro che soffia e spinge per riprendere la piazza d’onore. Si va avanti così alla ricerca del varco che invece Alonso tiene sempre chiuso. Massa è quarto.

Roberto Chiesa