Federazione Pesca Sportiva, Muraccini confermato Presidente: "Vogliamo organizzare un Mondiale dopo il 2019"

28 gen 2017
Federazione Pesca Sportiva, Muraccini confermato Presidente - È il suo quarto mandato consecutivo, Zattini battuto per 42 voti a 23
Per la Federazione Pesca Sportiva doveva essere l'anno del passaggio di consegne al vertice, col segretario Bruno Zattini pronto a subentrare a Graziano Muraccini. E invece no, perché alla fine il Presidente ha cambiato idea e si è imposto per 42 voti a 23 sul suo storico braccio destro, che aveva l'appoggio dei campioni sammarinesi in carica del Serravalle. Sarà il suo quarto mandato consecutivo, e stavolta, giura, sarà l'ultimo per davvero.
Zattini invece lascia il Consiglio Federale insieme al vicepresidente uscente John Bruschi e Daniel Moroni: a prendere il loro posto sono Marino Gasperoni, Roberto Athos Gasperoni, Romano Valeriani e Alfredo Burgagni. Confermati nel direttivo Ivan Righetti, Marco Bendinelli e i rappresentati di atleti e tecnici Giovanni Stacchini e Federico Soldati.

"All'ultimo ho sentito il richiamo del pescatore - dice Muraccini - devo completare l'opera portata avanti per 12 anni, ci sono alcune da portare a termine". Una di queste riguarda la "casa" della pesca sportiva sammarinese, il Lago di Faetano, che necessita di una ristrutturazione completa. "Ormai è vecchio e obsoleto - spiega Muraccini - la criticità maggiore riguarda l'acqua, il cui livello, se piove poco, scende di un metro sia in inverno che in estate. Questo perché il Marano è più basso del lago, quindi gli porta via acqua. Ma non è solo questo: bisogna mettere a posto sia l'impianto idrico che quello elettrico, i giardini..".

C'è poi da stravolgere la politica relativa alla formazione delle nuove leve, che per Muraccini deve essere "più mirata all'agonismo. Tra i 6 e i 15 anni i nostri ragazzi si limitano a venire qui a pescare, non imparano tanto. Sono solo una decina, ma molti sono bravi: da quest'anno abbiamo intenzione di affidarli a degli allenatori, dai 12 anni in su".

E ad aprile c'è il Congresso Mondiale della CIPS, la Federazione Internazionale della Pesca, che si terrà a Praga. Un'ottima occasione per presentare un progetto molto importante. "Se dovessimo partecipare, potremmo candidarci per l'organizzazione di un Mondiale Seniores - spiega il Presidente - fino al 2019 sono già tutti assegnati, quindi puntiamo a quelli dal 2020 in poi".

Nel servizio le parole di Muraccini

RM