Logo San Marino RTV

Federica Pellegrini alle semifinali dei 200 metri stile libero. Peaty sempre più leader nella rana

di Elia Folco
23 lug 2019
Federica Pellegrini alle semifinali dei 200 metri stile libero. Peaty sempre più leader nella rana

Una buona prova per l'atleta azzurra, che col tempo di 1'56"81 strappa il pass per la semifinale e proverà a difendere il titolo conquistato a Budapest due anni fa. A vincere nella batteria è la svedese Sarah Sjöström, attuale vice-campionessa olimpica tra le favorite alla vittoria finale. Chi invece deve rinunciare al titolo è la Nazionale femminile italiana di pallanuoto, sconfitta ai quarti 7-6 dall'Ungheria dopo una gara abbastanza equilibrata, decisa nell'ultima frazione dopo che una traversa aveva negato il vantaggio alle azzurre. Nei tuffi da grandi altezze, con la piattaforma a 20 metri d'altezza per le donne e 27 per gli uomini, l'americano Steve LoBue vuole tenersi stretto il titolo, come dimostra il primato nelle qualifiche: quinto posto per Alessandro De Rose, bronzo a Budapest due anni fa. Nei 50 metri rana Adam Peaty continua a stupire: dopo il record del mondo stabilito nei 100 metri, ottiene nuovamente il primo posto e si candida seriamente alla vittoria finale. Bene anche Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, che negli 800 metri stile libero si qualificano alle semifinali rispettivamente col primo e il terzo miglior tempo.