Logo San Marino RTV

La Finlandia supera 1-0 un’ottima Nazionale Sammarinese

4 giu 2011
E’ mancato tanto così per scrivere un pezzetto di storia. Una pagina di calcio sammarinese, che da buona sarebbe diventata epica. Il minuto è il 62’, il portiere finlandese sbaglia l’uscita, Vitaioli potrebbe calciare in porta, ma è nettamente trattenuto. Rigore ed espulsione, il direttore di gara lascia proseguire. E’ questo l’episodio clou di San Marino-Finlandia, quello che poteva cambiare un risultato, fin lì deciso da un goal di Forssel al 40’ minuto del primo tempo con una bella giocata personale. E sì perché la notte di calcio internazionale racconta di una bella prova degli uomini di Mazza. Il ct cambia modulo. Un 4-2-3-1 che non sfigura, anzi, siamo i primi a calciare in porta, costruiamo bene, Vitaioli è quasi imprendibile nell’uno contro-uno. Quando la Finlandia ci prova c’è Simoncini a risolvere deviando in angolo. Ci sono tutti i presupposti per fare l’impresa. Al 62’ l’occasione per farla la cancella però l’arbitro Sipalio. La Finlandia ringrazia e va avanti, nel finale addirittura San Marino prova l’ultimo assalto. Sulla punizione di Andy Selva tutti in area, Simoncini compreso ma nessuno trova la deviazione. E’ l’ultima cosa prima che il fischio finale lasci spazio all’amarezza di esserci andati davvero vicini. Nel video l'intervista a Matteo Vitaioli (Attaccante Nazionale Sammarinese)

e.g.