Logo San Marino RTV

Formula 1: annunciato il nuovo calendario

16 ott 2003
Formula 1: annunciato il nuovo calendario
Il consiglio mondiale della Fia (federazione internazionale dell’automobile) ha ufficializzato il calendario di Formula1 2004. Diverse le novità a cominciare dal numero dei gran premi 18. Doppio appuntamento in Nord America, 13 giugno con il Gran Premio del Canada, per Montreal si tratta di un ritorno, 7 giorni dopo toccherà ad Indianapolis. Appuntamento ravvicinato anche nel mese di Maggio, Gran Premio cittadino del principato di Monaco il 23, mentre il 30 si correrà il Gran Premio d’Europa al Nurburgring. Autentica doccia fredda per quanto riguarda invece il Gran Premio di San Marino che viene anticipato, rispetto alla data indicata solo poche settimane fa, dal 6 giugno al 25 Aprile. Per il Direttore della Sagis Carlo Mantellini era importante non scontrarsi con le festività pasquali e la data del 25 Aprile, può considerarsi accettabile. Il resto del calendario non ha subito particolari variazioni, tre gare a luglio, il rientro di Spa, Gran Premio del Belgio, dopo un anno di assenza il 29 Agosto, 12 Settembre per Monza, chiusura in Brasile il 24 ottobre. Il consiglio Mondiale ha anche modificato in alcuni punti il regolamento. Nella prossima stagione - salvo ulteriori modifiche - le prove ufficiali si disputeranno al sabato in un'unica sessione. In 90 minuti ogni pilota avrà la possibilità di effettuare due giri lanciati: nella prima tornata l'ordine d'uscita sarà determinato dal risultato della gara precedente e non più dalla classifica mondiale come quest'anno. Il primo giro lanciato servirà solo per stabilire l'ordine d'uscita della seconda e decisiva tornata: i più lenti all'inizio e a seguire i più veloci, che avranno così un tempo maggiore per mettere a punto la monoposto. Il venerdì si terranno solo prove libere, per tutti: le due ore di test privati del venerdì, introdotte quest'anno, saranno cancellate, anche se alcuni team come la Minardi non sono favorevoli. Sempre per quanto riguarda il venerdì, i team che hanno concluso nelle prime quattro posizioni questa stagione (Ferrari, Williams, McLaren e Renault) avranno la possibilità di far girare una terza macchina che, se richiesto, potrà avere anche una livrea differente rispetto alle vetture ufficiali.