Logo San Marino RTV

Futsal: Nazionale Sammarinese - Fano 1-3

23 dic 2014
Futsal: Nazionale Sammarinese - Fano 3-1Futsal: Nazionale Sammarinese - Fano 3-1
Futsal: Nazionale Sammarinese - Fano 3-1 - Con una ventina di allenamenti nelle gambe ed altrettanti giorni davanti a sé prima di affrontare la...
Con una ventina di allenamenti nelle gambe ed altrettanti giorni davanti a sé prima di affrontare la settimana che vale il biennio, la Nazionale Sammarinese di Futsal profonde gli ultimi sforzi del 2014, che agli ordini di Umberto De Gregorio si chiuderà domenica 28 dicembre con l'ultimo allenamento mattutino dell'anno.
Con l'avvicinamento al Preliminary Round che vedrà la selezione biancazzurra in Moldavia dal 12 al 18 gennaio con in mezzo le sfide – nell'ordine – a Francia, Moldavia ed Albania, si alza anche il livello di difficoltà delle amichevoli proposte dal CT.
Nella serata di ieri – al Multieventi – lo stress test si chiamava Fano Calcio a 5, formazione giovanissima (il veterano ha 25 anni) e militante in Serie B nazionale – terzo campionato italiano – dopo il ripescaggio dalla C1.
Un test di sicuro valore e che ha evidenziato l'ottima preparazione fisica dei sammarinesi, sottoposti ai soliti, intensi allenamenti di Umberto De Gregorio che ormai stanno facendo letteratura. Il primo dei due tempi da 20 minuti effettivi è di sostanziale equilibrio, con poche occasioni vere, se si eccettuano un paio di interventi di Cellarosi e Pesaresi.
Peccato allora che il finale riservi un doppio shock alla Nazionale Sammarinese, colpita da Sabbatinelli (16'30'') prima e da Fabbroni (19'48'') poi. Nel mezzo un'occasione colossale che Bugli – a tu per tu con Pesaresi – non è riuscito a capitalizzare.
Secondo tempo più ordinato per gli uomini di De Gregorio, che soffrono meno le offensive marchigiane riuscendo comunque a costruire buone opportunità, come quella che a 10'22'' porta Fabio Gasperoni ad accorciare le distanze, complice un eccesso di confidenza di Napoletano.
Il numero nove sammarinese ha poi sfiorato il pareggio con un destro da manuale, uscito di un'inezia.
Se amalgama, preparazione atletica e disponibilità al sacrificio sono più che buone, la Nazionale paga ancora qualche imprecisione quando messa alle corde, pressata alta e tenuta sulla corda dagli avversari. Elementi questi da affinare al meglio e nel minor tempo possibile nell'andare ad affrontare selezioni nazionali del calibro di Francia e Moldavia soprattutto.
La cronaca sportiva dell'amichevole col Fano registra il 3-1 finale a firma di Fabbroni, che con una precisa stoccata dalla distanza fulmina Manuel Marchetti e fissa il finale. Indicazioni positive e la consapevolezza di dover alzare l'asticella ancora di più, nella mente di De Gregorio, chiamato a scremare ancora questo gruppo prima del Preliminary Round moldavo. Sabato, intanto, c'è il Montesilvano: altro test amichevole, al Multieventi, con una formazione di livello assoluto e che forse vale le sfide di metà gennaio, se non qualcosa di più.

LP


Nel video le considerazioni dei due allenatori, Umberto De Gregorio per i sammarinesi e Francesco Ferri per la squadra marchigiana.