Logo San Marino RTV

La T&A batte ancora Nettuno e vola sul 2 a 0 nella semifinale scudetto

20 ago 2017
Gara 2, T&A San Marino - Angel Service Nettuno 8-6Gara 2, T&A San Marino - Angel Service Nettuno 8-6
Gara 2, T&A San Marino - Angel Service Nettuno 8-6 - La T&A San Marino vola sul 2 a 0 nella semifinale scudetto dell'Italian League. Battuto il Nettuno g...
Cambia il copione della sfida tra San Marino e Nettuno ma non cambia il risultato, la T&A vince anche gara 2 e mette una bella ipoteca sulla finale scudetto. Se nella prima partita erano stati i lanciatori a dominare la scena, questa volta a dare spettacolo sono stati i due line up, in una sfida che ha regalato ben 4 fuoricampo. Protagonista assoluto, Mattia Reginato che per ben due volte ha spedito la pallina al di la della recinzione, con un totale di 5 punti battuti a casa.
Per il resto, Nettuno si conferma squadra giovane ma con la giusta mentalità.
Giocatori che non mollano mai - ha sottolineato il manager Alberto D'auria - anche se in casa laziale, resta il ramamrico per i troppi uomini lasciati in base.
San Marino invece ha saputo gestire al meglio ogni situazione, mantendo lucidità e concentrazione per tutta la durata della partita.
Come spesso accade, quando le sfide si giocano sul filo del perfetto equilibro, sono le giocate dei singoli a fare la differenza.
Già detto di Reginato, non è più una novità che quando arrivano i play-off, sale in cattedra anche Francesco Imperiali.
Il tabellino del prima base recita un fuoricampo da un punto alla seconda ripresa, oltre alla solita grande affidabilità, in fase difensiva.
Imperiali protagonista suo malgrado anche quando un brutto ball di Morellini, scalda gli animi in campo e servono un paio di minuti per riportare tutto alla normalità.
Il finale regala l'ennesimo brivido della serie, quando Nettuno torna in partita, segnando tre punti tra l'ottava e la nona ripresa.
Un ultimo inning che si chiude con le basi piene e la presa al volo di Sebastiano Poma, che mette il sigillo sul definitivo 8 a 6.
Martedi si torna in campo per gara 3 allo Steno Borghese.
Saranno ancora una volta protagonisti i lanciatori stranieri e con tutta probabilità, assisteremo alla replica dello splendido duello di gara 1, tra Jimenez e Carlos Quevedo.

p.f.