Logo San Marino RTV

I campioni azzurri del nuoto paralimpico a San Marino

La Federazione Italiana Nuoto Paralimpico in collaborazione con la Federazione sammarinese Sport Speciali ha dato il via al Training Camp “ Road To Tokyo” Oggi a Serravalle nei prossimi giorni a Riccione

di Lorenzo Giardi
24 gen 2020

Traning Camp duplice funzione. Quella sportiva con full immersion di allenamenti per gli azzurri in vista degli Europei di Funchal, e naturalmente obiettivo principe del 2020 le Paralimpiadi di Tokyo. L'altro scopo non meno importante è quello di sensibilizzare le persone con disabilità a svolgere attività sportiva. 24 gli atleti arrivati sul Titano ospiti della piscina del Multieventi, grazie alla sinergia instaurata lo scorso novembre in occasione della firma d'intesa tra la Federazione Italiana Nuoto Paralimpico e la Federazione sammarinese Sport Speciali. Tante le storie che si intrecciano con questi ragazzi campioni di tutto. Uno di questi è Salvatore Urso atleta con disabilità visiva e che ci spiega che cos'è il nuoto per lui. 19 i podi per la Nazionale italiana ai recenti mondiali di Londra capitanati da Efrem Morelli, suo il record del mondo nei 50 rana. Un'eccellenza del nuoto paralimpico italiano è senza dubbio Federico Morlacchi, oro nei 200 metri misti a Rio 2016 e atteso protagonista a Tokyo. Altro astro del nuoto azzurro Simone Barlaam sette volte Campione del Mondo, quattro volte Campione Europeo e primatista mondiale nei 50-100 stile e 100 dorso. Non da meno anche le azzurre come Giulia Ghiretti portabandiera della Nazionale italiana dei record ai mondiali di Città del Messico 2017. La sua specialità sono i 100 metri rana e i 50 metri farfalla. Nutrito anche lo staff tecnico al seguito tra questi Vincenzo Allocco.

Nel servizio le interviste a Salvatore Urso Atleta Finp; Simone Barlaam primatista mondiale 50-10 sl e 100 dorso; Giulia Ghiretti portabandiera Italia mondiali di nuoto Messico 2017; Vincenzo Allocco Responsabile Atleti Top Level Finp