Logo San Marino RTV

Italia e Svezia in semifinale

24 giu 2009
under 21 italia bielorussia
under 21 italia bielorussia
Senza lo squalificato Balottelli, contro la Bielorussia Casiraghi si affida ad Acquafresca. L’attaccante del Cagliari ripaga la fiducia con due reti fondamentali per la qualificazione alla semifinale. L’Italia potrebbe passare in vantaggio in almeno un paio di occasioni, ma la Bielorussia si salva come può. Primo tempo nelle mani degli azzurrini, che però a sorpresa vanno in svantaggio al 45’ con un gol di Kislyak, bravo a girare il cross dalla destra con una conclusione al volo che supera Consigli. In pieno recupero l’Italia ristabilisce la parità su calcio di rigore, concesso dall’arbitro svizzero Circhetta per un tocco di mano Afanasiev. Dal dischetto Acquafresca spiazza completamente Chesnovski. Nella ripresa l’Italia colpisce una traversa con Bocchetti e sbaglia con Giovinco la rete del sorpasso. Tocca ancora ad Acquafresca andare in rete al termine dello spunto di Giovinco che libera Cadreva, l’esterno azzurro serve un pallone d’oro all’attaccante che appoggia comodamente in rete. L’Italia chiude il girone al primo posto, venerdì la semifinale contro la Germania. Passa il turno anche la Svezia, che nell’altra partita del girone supera senza particolari problemi la Serbia 3-1. Vantaggio dopo 7 minuti firmato da Berg con una girata al volo sul cross di Bajrami, evidente l’errore del portiere serbo. Al quarto d’ora il raddoppio su calcio di rigore, trasformato da Berg. La Serbia prova a riaprire la partita al 28’ quando su corner, Kacar tocca sottomisura di coscia. Partita chiusa un minuto più tardi, Toivonen approfitta di un altro errore della difesa serba e con un tocco sotto realizza il 3 a 1. In semifinale: Svezia – Inghilterra.

Elia Gorini