Logo San Marino RTV

Karate, Campionato Italiano A.S.C. 2017: podio per i sammarinesi Maltoni e Gozi

23 apr 2017
Podio per i sammarinesi Maltoni e Gozi
Podio per i sammarinesi Maltoni e Gozi
Si è svolto nel fine settimana presso il palazzetto dello sport Play-Hall di Riccione, il Campionato Italiano di Karate 2017 organizzato dall'ente sportivo A.S.C. (Associazioni Sportive Confederate) riconosciuto dal C.O.N.I. (Comitato Olimpico Nazionale Italiano).
Perla verde invasa da circa 1.000 karatechi a rappresentare oltre 250 società provenienti da tutta la penisola per darsi battaglia sul tatami per conquistare il tricolore. 
Applicato il regolamento della W.K.F. (World Karate Federation), l'unica organizzazione al mondo che è riuscita con un duro lavoro durato anni, ad introdurre la disciplina del Karate alle prossime Olimpiadi in programma a Tokyo in Giappone, nel 2020.
A tenere alti i colori bianco azzurri gli atleti cresciuti nel fiorente settore giovanile dell'Isshinryu Karate Club San Marino, affiliato alla FESAM. (Federazione Sammarinese Arti Marziali).
Ottimi i risultati ottenuti nella specialità Kata' (forme).
Medaglia d'oro per Martina Maltoni nella categoria 
Cadetti 15-17 anni, cinture verdi-blu.
Martina vince uno dopo l'altro per 5 a 0, tutti gli incontri della propria pool, conquistando meritatamente il titolo di Campionessa d'Italia A.S.C. per l'anno2017.
Nella categoria Esordienti-B, 13-14 anni, cinture vedi-blu, medaglia di bronzo per Niccolò Gozi,  che dopo aver perso il primo incontro con l'atleta che si classifichera' poi al primo posto,  vince all'unanimità il secondo round,  salendo così sul terzo gradino del podio. 
Le ottime prestazioni sono la testimonianza del duro lavoro svolto in palestra dagli Istruttori Valentina Bianchi e Omar Mularoni,   che li hanno seguiti anche in questa splendida giornata. 
Prossimo appuntamento agonistico per il gruppo dei fighters, tra una settimana, questa volta "in casa" al Multieventi SportDomus,  sul Titano, in occasione della settima edizione della manifestazione World Cup Jaksa-Fesam.