Logo San Marino RTV

Mondiali di Kazan: esordio senza personale per Elena Giovannini

2 ago 2015
Foto dal profilo FB di Max Di Mito.
Foto dal profilo FB di Max Di Mito.
Tocca ad Elena Giovannini - quando le lancette dell'orologio a San Marino segnano le 11:00 - rompere il ghiaccio ai Mondiali di nuoto di Kazan. In Russia la mini delegazione biancazzurra (completata da Beatrice Felici e dal CT Max Di Mito) è arrivata giovedì.
Per la Giovannini, questa mattina, l'impegno era nei 400 stile liberi, specialità in cui a Baku, nel corso dei Giochi Olimpici Europei, aveva fatto registrare il proprio record personale in 4'28''98. Vuoi la pressione, vuoi l'emozione di calcare lo stesso palcoscenico di grandi campioni, Elena non è riuscita a ripetersi su quei tempi chiudendo la sua prova in 4'29''40.
Migliorarsi è l'obiettivo di questa spedizione sammarinese ed una nuova occasione per la Giovannini si materializzerà tra due giorni esatti, quando alle 10:00 di martedì tornerà in vasca per cimentarsi nelle qualificazioni dei 200 stile libero.
Per la cronaca, il miglior tempo fatto segnare in batteria questa mattina è della primatista mondiale - Katie Ledecky - che ha nuotato la distanza in 4'01''73. Il tutto senza nemmeno spingere troppo.
Per quanto riguarda Beatrice Felici ci sarà da attendere fino a giovedì, quando la velocista biancazzurra affronterà di buon ora (9:30 italiane) le qualificazioni dei 100 stile libero. Esattamente quarantottore più tardi sarà invece la volta dei 50 stile libero.

LP