Logo San Marino RTV

L'Italia parte alla grande contro Tahiti

Vittoria schiacciante per 12-4 nel debutto mondiale dei ragazzi di Del Duca

22 nov 2019
Beach Soccer
Beach Soccer

L'Italia della sabbia è uno spettacolo. E trasforma il debutto alla Coppa del Mondo di Beach Soccer in un trionfo. Battuta, abbattuta Tahiti per 12-4, quella Tahiti vice campione in carica. Sono stati Goro e Zurlo i grandi trascinatori, ma tutta la squadra di Del Duca ha brillato. Sulla spiaggia di Asuncion, dopo il botta e risposta iniziale gli azzurri, in realtà in verde come i colleghi erbivori, hanno preso il largo fino al 4-1 e poi gestito anche esagerando  non dando mai agli avversari l'idea di potere veramente rientrare. Il finale di 12-4 è impietoso da una parte, esaltante dall'altra, ma non c'è tempo per festeggiare.

Domani sera l'Italia se la vedrà con l'Uruguay in una partita forse decisiva non solo per il passaggio del turno, ma anche per l'eventuale vittoria del girone. Ad affrontarsi infatti sono le due vincenti, con la Celeste che ha superato il Messico di misura, 1-0 con gol di Laduche. Chi vince passa al turno successivo e con ogni probabilità arriva primo. Nel gruppo A successo della Svizzera che supera per 8-6 gli Stati Uniti. Elvetici bene in apertura e gara praticamente in archivio già nei primi due tempi. Davanti a 2500 spettatori che hanno fatto un tifo infernale, la vera delusione arriva dal Paraguay. Brutto debutto per i padroni di casa del Paraguay, sorpresi dall'inizio deciso del Giappone. La rappresentativa asiatica si impone per 5-4 partendo meglio e contenendo il ritorno finale della nazionale paraguayana. Delicatissima la sfida di domani notte contro la Svizzera, la più titolata del raggruppamento con i sudamericani all'ultima chiamata in una gara da dentro o fuori.