Logo San Marino RTV

Lussemburgo 2013, la cartolina del Granducato

26 mag 2013
Lussemburgo 2013, la cartolina del GranducatoLussemburgo 2013, la cartolina del Granducato
Lussemburgo 2013, la cartolina del Granducato - Racchiuso tra Francia, Germania e Belgio, il Lussemburgo è da sempre punto d'incontro tra le culture...
Racchiuso tra Francia, Germania e Belgio, il Lussemburgo è da sempre punto d'incontro tra le culture di questi paesi ed oggi sono considerati ufficiali ben tre lingue, francese, tedesco e appunto il lussemburghese. Poco più di 500 mila abitanti, il granducato è diviso in 12 cantoni, a loro volta ulteriormente divisi in 106 comuni. L'ordinamento politico in Lussemburgo è di monarchia parlamentare, con il potere legislativo affidato ad un parlamento costituito da 60 deputati. Il nord del paese è di tipo montagnoso, compreso nel massiccio delle Ardenne. I confini meridionali sono formati da diversi fiumi, mentre il clima temperato, favorisce inverni tutto sommato miti. Da molti considerato paradiso fiscale, il Lussemburgo è sede di oltre 200 istituti bancari internazionali. Il 10% dei residenti lavora nel settore finanziario e il reddito pro capite si aggira intorno ai 70 mila euro, facendo del Lussemburgo uno dei paesi più ricchi del vecchi continente. Lo sport più praticato è il ciclismo. Il Lussemburgo ha dato i suoi natali a molti campioni di questo sport, a cominciare da Charly Gaul fino ai fratelli Frank e Andy Schleck. Nello sci alpino va ricordato Marc Girardelli, di origini austriache ma naturalizzato lussemburghese, mentre nell'atletica eccelse Josy Barthel, vincitore della medaglia d'oro nei 1500 metri, alle Olimpiadi di Helsinki del 1952. a Josy Barthel è stato intitolato lo stadio che ospiterà le gare di atletica e la cerimonia d'apertura della piccola Olimpiade. Il Lussemburgo infatti, ospita per la seconda volta i giochi dei piccoli stati, dopo l'edizione del 1995.

Palmiro Faetanini