Logo San Marino RTV

Il mercato delle romagnole

5 lug 2009
E’ il Cesena la società più attiva: assestati due colpi di spessore, il brasiliano Do Prado e il veterano portiere ex Bologna Antonioli. In via di definizione altre due trattative: si tratta del centrale slovacco svincolato dalla Triestina Martin Petras e del centrocampista Marco Parolo che arriverà con la formula del prestito dal Chievo. Ancora lontana la firma di Christian Bucchi che resta ancora l’obiettivo primario per l’attacco. Walzer delle panchine. Fabrizio Castori siederà su quella del Piacenza, l’allenatore della “ Berretti” del Cesena Pino Lorenzo,contattato anche dal San Marino, guiderà il Foligno. Attilio Lombardo anche lui accostato spesso al Titano, si accomoda a La Spezia. Massimo Gadda è il nuovo condottiero della Giacomense. Leo Acori è già operativo a Benevento. Subito una chiacchierata con il Presidente del Rimini Luca Benedettini in cui si è parlato anche degli oggetti del desiderio di una piazza che vuole salire in B ed ha soldi da investire : Ricchiuti – La Camera e Vitiello . Il Sassuolo attende di conoscere a che punto è il recupero del terzino sinistro del Rimini Pier Giorgio Regonesi dopo il grave infortunio al ginocchio, per poi formulare un offerta. Sorin Paraschiv ha rescisso il contratto ed è tornato il Romania. Domani potrebbe essere il giorno dell’ufficialità dei primi due colpi del Rimini. Dalla primavera del Palermo campione d'Italia: il poliedrico centrocampista ventenne Salvatore Temperino che in riviera arriva in prestito con diritto di riscatto della metà e con un diritto di contro riscatto da parte dei rosanero. Il Direttore Sportivo dei romagnoli, Gabriele Zamagna, ha confermato che i contatti in tal senso sono già molto avviati e la conclusione dell'affare potrebbe arrivare all'inizio della prossima settimana. Stesso discorso vale per Simone Fautario. Dal Foligno in arrivo il difensore Paolo Guastalvino. A Ravenna scatterà il ritiro domenica prossima. In settimana saranno ufficializzati gli arrivi dei due giovani del settore giovanile della Reggina : il difensore Josias Basso Lisboa brasiliano classe 89 e il centrocampista in prestito Tommaso Squillace entrambi con la formula del prestito. La politica dei giovani che ormai è adottata da tutte le società è da anni la carta di identità del Bellaria . Ilo nuovo tecnico Lamberto Zauli e i suoi collaboratori si muoveranno in questa direzione: sempre Cesena il punto di riferimento, dal vivaio bianconero potrebbero arrivare in prestito Ambrogetti e Caidi.

Lorenzo Giardi