Logo San Marino RTV

Mercato: San Marino e Rimini alla ricerca di un centravanti

30 lug 2006
Mercato: San Marino e Rimini alla ricerca di un centravanti
Più o meno a metà ritiro tra indicazioni e squadre da completare: il San Marino potrebbe anche considerarsi a posto, almeno fino a che la dirigenza non ha preso una decisione riguardo ai tre giocatori in prova. Filosofia che potrebbe cambiare solo in corrispondenza dell’aprirsi di una prospettiva interessante riguardo un attaccante di peso. Il reparto è numericamente a posto, ma è anche l’unico sul quale intervenire per il definitivo salto di qualità. Dal quark di Milano rimbalza il nome di Stefano Borgobello, centravanti di lungo corso, nome che non trova però conferme ufficiali. Resta una voce che riportiamo come tale aggiungendo che Borgobello è attualmente svincolato e quindi non difficile da prendere, se davvero interessa.
Muove invece il Cesena, indebolito dalla cessione di Ferreira Pinto, per sostituire il quale l’obiettivo è puntato sul tornante Antonelli, oggi al Chievo, ma conosciuto per via di 2 ottimi campionati con la maglia dell’Ascoli. I buoni rapporti tra le due società potrebbero agevolare la trattativa. Intanto, i bianconeri hanno chiuso due buchi. Quello del centravanti, con l’arrivo in prestito dal Lecce del granitico Graziano Pellè, e l’acquisto a titolo definitivo del difensore Maurizio Lauro.
Rivoltato e rinforzato da un mercato addirittura sfarzoso, il Rimini attende la ciliegina sulla torta. Anche i biancorossi spareranno l’ultimo colpo di una campagna sontuosa con un grande attaccante. Non ci sono nomi ufficialmente appetibili e allora la linea è: o un colpo da novanta (per esempio l’ex udinese Fava) oppure fiducia a Moscardelli.
In uscita attivo il Ravenna, che dà Ballanti al Novara.