Logo San Marino RTV

Milano-Galatasaray 92-87: vittoria e aggancio per l'Olimpia

20 gen 2017
Milano-Galatasaray 92-87
Milano-Galatasaray 92-87
Se dopo 10 sconfitte di fila affronti in casa il Galatasaray – penultimo e sempre ko lontano da Istanbul – o vinci o è meglio che lasci perdere. Milano ci pensa fino alla fine e poi opta per la prima opzione, si impone 92-87 e riaggancia i turchi, fuggiti la settimana scorsa. Anzi, visto il +2 di differenza punti negli scontri diretti, il fondo dell'Eurolega ora è roba del Gala. Nel quinto successo europeo dei rossi c'è tanto Kruno Simon, che ci mette 19 punti e triple pesanti quando la palla scotta, ma non solo: attorno a lui c'è un squadra che a tratti incanta e a tratti fa sacramentare, ma che pure nei momenti bui trova la forza per reagire.

Come in avvio, quando il sempre più protagonista Fitipaldo – 17 punti come Guler – marca il +7 turco dall'arco. La solita Milano affonderebbe, questa invece si aggrappa ai canestri di Kalnietis e di un finalmente positivo Raduljica, che conteranno 25 punti combinati. Il +2 di fine prima frazione introduce un secondo quarto da spellarsi le mani, iniziato con due palle rubate e quattro punti segnati in 30”. L'Olimpia arriva fino al +16 e mantiene il vantaggio a due cifre fino all'ultimo riposo, col Galatasary che non crolla solo grazie alle bombe di Fitipaldo, Guler e di un Daye da 14 punti e 4/4 da fuori.

Quindi l'incredibile rimonta turca: Milano sbaglia l'inverosimile e spalanca le porte al 16-2 ospite, tradotto in sorpasso dalla tripla di un sin lì anonimo Micov. Ma anche qui, anziché spappolarsi , l'Olimpia si rianima, mettendo di nuovo la freccia grazie a Hickman e a Simon, che somma due siluri e un assist per McLean. Ancora di Hickman il sigillo finale su una vittoria attesa da novembre, che permette di guardare alle sfide con Olympiacos e Real Madrid con un pizzico di fiducia in più.

RM