Logo San Marino RTV

Il motomondiale fa tappa al Mugello

28 mag 2009
Motomondiale
Motomondiale
In sella ad una Moto GP nessuno è mai riuscito a battere Valentino Rossi sulla pista del Mugello. Il fuoriclasse delle due ruote ha sempre vinto nelle ultime sette edizioni, un circuito che il Dottore definisce semplicemente fantastico. Si tratta infatti, di una delle piste più veloci ed affascinanti di tutto il motomondiale. Il rettilineo del traguardo misura 1 chilometro e 140 metri ed i piloti della classe regina, possono raggiungere i 320 chilometri orari, per poi passare in appena 6 secondi, alla staccata della San Donato, la prima curva del circuito che si affronta ad una velocità di 105 chilometri orari. Caratteristiche a parte, tutti sanno che Valentino al Mugello è sempre l’uomo da battere, a cominciare dal compagno di squadra Jorge Lorenzo. Per il leader del mondiale, che ieri sera all’Olimpico ha festeggiato la vittoria in Champions League del suo Barcellona, l’importante sarà raccogliere punti, perché stare davanti a Valentino è praticamente impossibile.Una pista che piace molto anche a Casey Stoner e che si adatta perfettamente alla sua moto, tanto che il pilota australiano non nasconde di puntare al gradino più alto del podio, perché se questa è la gara di casa per gli italiani, lo è anche per la sua Ducati. Da non sottovalutare poi le possibili sorprese, come Andrea Dovizioso per la prima volta sul circuito toscano in sella alla Honda ufficiale ed indicato dal suo compagno di squadra Dani Pedrosa, come uno dei candidati alla vittoria della gara. Chi invece dovrà voltare pagina, è sicuramente Alex De Angelis. L’inizio di stagione non è stato dei migliori ed il Mugello rappresenta l’occasione giusta per tornare ad essere protagonisti.