Logo San Marino RTV

E' nata una stella al Giro di Romandia: Kung

2 mag 2015
E' nata una stella al Giro di Romandia: KungE' nata una stella al Giro di Romandia: Kung
E' nata una stella al Giro di Romandia: Kung - Il giovane svizzero scatta alla partenza e resiste in fuga fino all'arrivo
E' un'impresa d'altri tempi quella che si intesta Stefan Kung nella quarta tappa del Romandia. Pioggia, freddo e un uomo in fuga da subito, prima in compagnia e poi in solitaria fino al traguardo. Il ventunenne della Bmc è il più giovane vincitore di sempre in questa storica corsa a tappe pregiro. Forse è nata una stella, sicuro questo neoprofessionista di talento aveva già mandato importanti segni della sua presenza. In pista, ad esempio, dove prima del trasloco su strada ha vinto il mondiale inseguimento. Lo vedremo anche al Giro d'Italia. Restando alla corsa svizzera Albasini resta leader con 20 secondi su Santaromita, ma è un classifica destinata a sicuri sconquassi oggi, quando chi ne ha ci prova e chi non ne ha esce di scena. Non basta chiamarsi Nibali, Froome o Quintana, nel tappone di oggi serve solo gamba e fiato. Salite tante e strappi tanti per uno spettacolo assicurato e per stabilire solchi e gerarchie che difficilmente la crono finale di domani stravolgeranno. Con buona approssimazione chi vince oggi vince il Romandia. E chi vince il Romandia entra di diritto tra gli osservati speciali del Giro d'Italia dal 9 maggio prossimo.

r.c.