Logo San Marino RTV

Atletica leggera: è andata in scena la Diamond League a Parigi

1 lug 2018
Diamond League
Diamond League
Lo statunitense Ronnie Baker vince la gara regina dell'atletica, i 100 metri maschili, correndo in 9.88 ed eguagliando la miglior prestazione mondiale di Noah Lyes. L'americano batte il francese Vicaut e il cinese Su.

Negli 800 metri femminili Caster Semenya continua a volare nonostante le polemiche sulle nuove regole IAAF che entreranno in vigore da novembre sull’iperandroginia. La Campionessa Olimpica si impone con un super 1:54.25, primato mondiale stagionale e record nazionale.

I 400 metri femminili regalano la zampata di Salwa Eida Naser dal Barhain: il suo 49.55 basta per mettersi alle spalle le due statunitensi Jessica Beard e Phyllis Francis.

Nel salto con l'asta maschile grande show di Sam Kendricks che si issa fino a 5.96, miglior prestazione mondiale stagionale prima di fallire i tre tentativi a 6.05. Pubblico in visibilio per la prova del 25enne americano.

Le ultime due gare della serata di Diamond League sono le più emozionanti e di più alto spessore tecnico. La campionessa del mondo Mariya Lasitskene ha stupito ancora una volta nella finale del salto in alto femminile volando a 2.04, a soli due centimetri dal suo personale. Nulla possono Thiam e la Levchenko che si fermano a 1.97 accontentadosi così della seconda e terza piazza d'onore.

L'ultima gara riscrive la storia dell'atletica leggera. Abderrahman Samba stampa un incredibile 46.98 nei 400 metri ostacoli, diventando il secondo uomo capace di scendere sotto i 47'' sul giro di pista con barriere. Soltanto Kevin Young fece meglio nel lontano 1992 quando ottenne il record del mondo alle Olimpiadi di Barcellona correndo in 46.78.

Alessandro Ciacci