Logo San Marino RTV

Olanda - San Marino 11-0

3 set 2011
Euro 2012. Olanda - San Marino 11-0
Euro 2012. Olanda - San Marino 11-0
Per chi sta alto c’è la volèe di Van Persie, se prudenzialmente si chiudono tutti gli spazi c’è il destro magico di Sneijder da fuori, e se la palla viaggia alta c’è la testa di Heitinga che indirizza nel sette. Basta un quarto d’ora all’Olanda per la sua prima partita ufficiale da miglior squadra al mondo. Aiuta la atmosfera magica del meraviglioso Phillips Stadion, ma c’è ancora un’ora da giocare e c’è da pensare come fare per non finire sepolti dalla valanga arancione. Tramortita dal primo tremendo quarto d’ora la Nazionale di Mazza esce dal guscio e Selva per pochissimo non beffa l’incredulo Stekelenburg. L’Olanda è possesso ininterrotto, accelerazioni e anche giocate irriguardose che a questi livelli sarebbe serio evitare.
L’intervallo spezza la stucchevole rete di passaggi e gli arancioni pigiano bruscamente sul gas. Tutta di prima l’azione che porta Kuyt a segnare il quarto e Sneijder (a proposito i colleghi olandesi giurano ci sia rimasto malissimo per il mancato trasferimento al Manchester e che ci riproverà a gennaio) fa ancora impazzire il pubblico. Mentre Mazza fa posto a Coppini, ma il quinto arriva uguale con Huntelaar. L’ultima mezz’ora l’orologio rallenta. Van Persie arrotonda altre tre volte, Huntelaar e il pubblico vuole anche il decimo. Ne arriva uno in più, che ormai è solo contorno.

Roberto Chiesa