Logo San Marino RTV

Pechino 2008: stangato Carter, via l'oro dal collo di Bolt

25 gen 2017
Pechino 2008: stangato Carter, via l'oro dal collo di Bolt
Pechino 2008: stangato Carter, via l'oro dal collo di Bolt
Apoteosi a metà, o meglio: ad 8/9. Il gioco di frazioni si completa nella stangata ai danni di 1/4 della staffetta d'oro giamaicana a Pechino 2008: Nesta Carter - primo staffettista di quel quartetto che avrebbe riscritto momentaneamente il primato del mondo in 37''10 - è infatti risultato positivo alla methylexaneamina. Quello del 31enne giamaicano è uno dei 454 casi di doping a seguito dei nuovi test disposti dal CIO l'anno passato.
Effetti del provvedimento? Anche gli altri tre staffettisti sono stati spogliati dell'oro olimpico. Dunque anche lo stesso Usain Bolt, il più forte velocista della storia, ha dovuto rinunciare all'alloro olimpico, vedendo il suo triplo triplete andare in fumo. Non più tris di ori per tre edizioni olimpiche consecutive, il tutto per il comportamento scorretto di un compagno di squadra, presente tra l'altro anche all'edizione 2012 dei Giochi Olimpici, quelli di Londra. Quelli in cui la staffetta 4x100 giamaicana centro il secondo - ad oggi retrocesso a primo - oro dell'era Bolt.

LP