Logo San Marino RTV

Playoff C2: verso il decisivo match Bassano-San Marino

23 mag 2008
Pallone
Pallone
Sarà durissima annullare il gap al “Mercante”, ma occorrerà provarci perché il risultato non ha fotografato la differenza di valori. San Marino più cinico e tranquillo, quindi, ma i rimpianti non mancano. Questo si legge sul sito della società veneta. La realtà è che ora sono i titani ad avere il destino nelle proprie mani. Il vantaggio maturato all’andata è importante, ma non decisivo, nel calcio non si può mai abbassare la guardia, in particolare quando di fronte c’è una squadra che anche all’andata ha dimostrato individualità in grado di risolvere in qualsiasi momento. Rientrerà Alessandro Cesca ed è assai probabile che Glerean getti nella mischia anche l’uomo d’ordine Alessio Pirri. Il tema tattico è già scritto: San Marino corto, che attenderà la sfuriata dei giallorossi per poi colpirli con le ripartenze. Il tecnico del Bassano sa che un eventuale gol dei biancoazzurri farebbe crollare psicologicamente la sua formazione, già particolarmente provata. Sarà il trentenne Pierluigi Gambini, della sezione di Roma, a dirigere la gara di ritorno. Gambini è alla terza stagione in serie C, dove ha diretto 18 gare in C/1 e 30 in C/2. Il bilancio delle partite affidate al fischietto romano vede 30 successi interni, 8 pareggi e 10 vittorie della squadra ospitata. Nessun precedente per l’arbitro con Bassano e San Marino.