Logo San Marino RTV

Presentato il Tour of The Alps 2020, "antipasto" del Giro d'Italia

di Alessandro Ciacci
30 ott 2019
Presentato il Tour of The Alps 2020, "antipasto" del Giro d'Italia
Presentato il Tour of The Alps 2020, "antipasto" del Giro d'Italia

5 tappe tra Italia e Austria, 717 km, 10 GPM e quasi 13.000 metri di dislivello: sono questi i numeri del Tour of the Alps 2020, la corsa a tappe che ogni anno unisce i confini di Trentino, Alto Adige e Tirolo e promossa nel nuovo circuito Uci ProSeries. L'albo d'oro del Tour of the Alps è sicuramente prestigioso con i successi di Geraint Thomas nel 2017, Thibaut Pinot nel 2018 e Pavel Sivakov lo scorso anno. Un ottimo allenamento in vista del Giro d'Italia, in partenza il 9 maggio 2020.

Si, perchè il Giro delle Alpi è in programma dal 20 al 24 aprile a cui si va ad aggiungere la classica giornata di vigilia domenica 19. Per la prima volta dopo 3 anni, sarà l'Alto Adige a dare il via alla corsa da Bressanone fino a Innsbruck, per 143km. La tappa più lunga sarà, invece, la quarta: circa 169km da Naturno a Valle del Chiese/Pieve di Bono e sarà anche quella con un maggior dislivello - 3380 metri - e con la cima più alta, il tunnel di Passo Castrin. Tour in chiusura con l'ultima frazione, sempre da Valle del Chiese a Riva del Garda con arrivo davanti alla Rocca medievale. Da lì transiterà il vincitore del Tour of the Alps 2020, che possa essere ancora Pinot? Oppure Gianni Moscon? O, perché no, Vincenzo Nibali, ultimo italiano a trionfare nel 2013?