Logo San Marino RTV

Qualificazioni mondiali: Slovacchia-San Marino 7-0

7 giu 2009
Qualificazioni mondiali: Slovacchia-San Marino 7-0
La partita numero 99 della nazionale sammarinese termina con la vittoria dei padroni di casa della Slovacchia per 7-0. Nello stadio dello Slovan Bratislava sono oltre 6500 i tifosi venuti per salutare la nuova capolista del girone 3 di qualificazione. Mazza preferisce Rinaldi e Vitaioli a Manuel Marani e Nicola Albani. L’unica punta è il capitano Andy Selva al rientro dal primo minuto dopo l’infortunio. Dall’altra parte non manca il gioiello del Napoli Marek Hamsik.
Bastano 2 minuti alla squadra di Vladimir Weiss per sbloccare il risultato. La sponda di petto del gigante Jakubko mette Cech nelle condizioni di calciare il porta, il diagonale supera Simoncini. Sette minuti più tardi il raddoppio firmato da Pekarik, al temine di un ottimo spunto personale, che porta il giocatore dei neo campioni di Germania del Wolfsburg a calciare in porta e trovare la traiettoria perfetta. Poco dopo la mezzora la Slovacchia segna la rete del 3-0. Cech realizza la sua doppietta personale favorito dall’incursione di Vittek. A dieci dalla fine del primo tempo c’è spazio anche per il giovane Stock che realizza contro San Marino la prima rete in nazionale dopo lo scambio al limite con Cech. Il gol più bello della partita è però di Kozak al 41’ con una perfetta conclusione a giro che va a infilarsi all’incrocio. Con un 5-0 al termine del primo tempo il timore è di rivivere un film già visto, ma nella ripresa, la Slovacchia abbassa i ritmi della partita e per i biancoazzurri, c’è anche qualche spazio in più con Ciacci sulla destra. Arrivano comunque altre due reti. La prima di Jakubko, con un colpo di testa sul cross dalla destra di Novak. Il definitivo 7-0 lo firma Hanzel. Dopo 40 metri palla al piede il difensore slovacco sorprende Simoncini con tiro dal limite.

Elia Gorini