Logo San Marino RTV

Rimini cerca un nuovo bomber

15 gen 2006
Un bel colpo di coda di Mosca 'il reaparecido'. Era finito ai margini con la valigia in mano, poi il regolamento lo ha costretto a rilanciarsi. Si è rilanciato e ha dato ossigeno al Rimini. Che ha superato a Modena il più difficile degli esami. Poco importa se il pari è arrivato sul far della sera, anzi. E’ il segno che testa e gambe sono sempre rigorosamente al loro posto. Anche perché il Rimini ha giocato sempre di rincorsa. Prima su Bucchi e poi su Graffiedi. L’alta classifica è a portata di mano e ci sono tre giorni per preparare la sfida contro il Brescia. Che dopo il pari di ieri è a tutti gli effetti uno scontro diretto. I biancorossi neopromossi non hanno alcun dovere in merito, ma si sono costruiti di settimana in settimana l’opportunità di giocarsela. Affare Floccari: se ne è andato, ammaliato dalle sirene della massima serie. Operazione da avvallare almeno per due motivi. Il primo perché trattenere gli scontenti non è politca che paga, il secondo è perché il Rimini ha la forza di reperire sul mercato l’attaccante giusto. Sostituire Floccari non sarà facile, ma, tabellini alla mano, i gol che vengono a mancare non sono poi molti. Insomma, nell’attesa del nuovo bomber c’è l’usato sicuro. Ricchiuti, Motta e il recuperato Moscardelli. Non è poco.