Logo San Marino RTV

Rosi-Roselia: il campione torna sul ring

20 ott 2006
Gianfranco Rosi
Gianfranco Rosi
Rosi 2, la seconda carriera di un giovane pugile di 49 anni passa la San Marino. Difende il Titolo Intercontinentale IBF pesi medi dall’assalto del francese Robert Roselia. Non uno spaccaossa, ma comunque avversario di buon palmares: 28 incontri vinti (12 dei quali per ko), 3 persi, uno pareggiato. L’obiettivo di Rosi 2 è ritornare sul tetto del mondo. A quella cintura già conquistata durante il primo capitolo, la prima carriera. La difenderà per 11 volte consecutive, quelli erano i numeri di Rosi 1. Quello finito a Liverpool nel 1997 sconfitto ai punti da Phillips.
Dopo gli anni all’accademia del pugilato, lo abbiamo rivisto in un reality show, discreto gestore di un ristorante. Ma quella deriva, Gianfranco Rosi, ha deciso di risparmiarla e risparmiarsela. Ha soffiato la polvere sui muscoli, riscoperto un fisico che regge ancora i cazzotti e allora ha scritto Rosi 2. Quello che grazie ad un licenza ceca, è tronato a far male sul ring. Questa sera San Marino ospita un evento che va al di là di un titolo intercontinentale. Ospita una pagina di storia del pugilato. Alla quale dalle 21.00 al Mulieventi partecipano anche due sammarinesi impegnati nei cosiddetti sottoclou. Luca Guidi e Massimiliano Moretti, satelliti attorno al pianeta Rosi, in spasmodica attesa di poter brillare di luce propria.