Logo San Marino RTV

San Marino batte 2-1 il Fano. Ottima prova di Lapadula

29 ago 2011
San Marino batte 2-1 il Fano. Ottima prova di Lapadula
San Marino batte 2-1 il Fano. Ottima prova di Lapadula
Seconda uscita casalinga di questa nuova stagione per il San Marino. La prestazione è simile all’esordio, l’epilogo fortunatamente differente. I Titani prendono in mano le redini del gioco fin dalle prime battute, inchiodando gli avversari nella propria metà campo. Tante le occasioni da gol costruite, specialmente sull’asse Lapadula-Pieri, ieri sera devastante. L’ex Parma si sdoppia nelle vesti di finalizzatore e rifinitore, risultando più decisivo in quest’ultimo ruolo. Al 26’ manda in porta Lepri che anticipa il portiere senza inquadrare lo specchio, poi ruba il tempo a Settanni prima di peccare di freddezza e calciare addosso all’estremo avversario. Alla mezz'ora ci si mette anche la sfortuna: Villanova centra la base del palo su calcio piazzato a portiere battuto. Il vantaggio arriverà di lì a poco: Lapadula riceve palla sull’out di sinistra e pesca a centro area Pieri, che di testa non perdona. Nella ripresa il giovane piemontese è sempre il più ispirato, ma sulla sua strada trova il solito Orlandi in versione super. Il raddoppio è nell’aria e si concretizza al 19’: ottimo inserimento da parte di Amantini, che regala a Villanova il primo gol stagionale. Anche questa volta l’ispiratore, manco a dirlo, è Lapadula, a cui è mancato solo il gol. Nel finale il rocambolesco gol del Fano. La punizione dalla distanza di Forabosco trova una doppia deviazione che inganna Russo, autore di uno sfortunato autogol che addolcisce la pillola granata. San Marino a quota sei, ora c’è il Bellaria. Nel video l'intervista a Gianluca Lapadula (Attaccante San Marino)

Luca Pelliccioni