Logo San Marino RTV

San Marino calcio: l’analisi del lunedì

11 apr 2011
San Marino calcio: l’analisi del lunedì
San Marino calcio: l’analisi del lunedì
21 punti nel girone di andata, 21 punti nel girone di ritorno ma quando mancano ancora 4 turni alla fine, totale 42, e terzo posto in classifica a + 5 sulla sesta. Il San Marino ha cambiato marcia e sta per tagliare un traguardo, che dopo la partenza di Cesca, e soprattutto l’infortunio di Davide Poletti, sembrava impossibile. Ribadiamo ancora una volta, che il campionato di seconda divisione girone B con una sola retrocessione, tra l’altro decisa da tempo dalle pesanti penalizzazioni, non ha mostrato valori trascendentali, e anche la partita di ieri, lo ha dimostrato. Questo però non toglie nulla all’impresa che stanno per compiere Petrone e i suoi ragazzi, nell’anno più difficile dal punto di vista economico. Il San Marino, senza i sammarinesi, anche ieri stadio semi-deserto, continua la sua corsa verso gli spareggi promozione,senza giganteggiare, ma attendendo con pazienza il momento giusto per colpire, appoggiandosi su un blocco difensivo decisamente più sicuro da un paio di giornate. I saggi sostengono che la calma è la virtù dei forti. I Titani oltre alla morigeratezza mostrata in questo ultimo periodo, posseggono, l’imprevedibilità, l’entusiasmo, l’energia e l’incoscienza tipica di una rosa giovane e affamata. Mario Petrone, non si accontenterà di fare la comparsa nei play off.

Lorenzo Giardi