Logo San Marino RTV

San Marino calcio: si guarda al mercato

23 dic 2005
San Marino calcio: si guarda al mercato
Situazione complicata. La sconfitta, l’ottava in campionato, nello scontro diretto con il Novara ha ulteriormente contribuito ad amplificare il clima di preoccupazione sul Titano. La squadra continua a collezionare battute d’arresto sul proprio campo: con quella di ieri sono salite a 6. Diretto Buglio nel dopo gara: 'Ci sono giocatori che non sono da categoria - ha affermato il tecnico di Viareggio - il reparto offensivo è stato quello maggiormente colpito dalla sua analisi'. La società ha comunque mantenuto fede agli impegni: la Cena di Natale, largamente programmata, è stata portata a termine in un clima surreale. Durante la serata anche la protesta pacifica di un gruppo di tifosi, che ha voluto esternare tutta la delusione per un campionato fino ad ora al di sotto delle attese. Ora occhi puntati sul mercato di Gennaio. La società interverrà pesantemente in entrata e in uscita: almeno 5 i volti nuovi che arriveranno sul Titano. Un uomo per reparto e in più scambi che possano portare a giocatori motivati per dare la svolta. Nomi: Strada, Pirri, Menolascina e Di Loreto per il reparto che necessita di maggiori rinforzi quello di centrocampo. Tramontata l’ipotesi Prisciandaro, il nome per sostituire Giovanni Volpato ormai con le valigie pronte è quello di Emilio Docente, che interessa però anche al Ravenna. Per colmare il vuoto lasciato da Vitali sono due i nomi sui quali si lavora: l’ex cesenate Groppi, ora alla Triestina, e Mussoni; molto più complicato arrivare a Paolo Bravo, che il Rimini ha dichiarato incedibile. Buglio ha manifestato la volontà di avere i volti nuovi già il 28 dicembre alla ripresa degli allenamenti.