Logo San Marino RTV

San Marino Calcio: trasferta di Montevarchi

16 apr 2004
San Marino Calcio: trasferta di Montevarchi
Il meteo va a braccetto con la classifica: sul San Marino piove. Ombrelli aperti sulla trasferta di Montevarchi, coi tempi che corrono servirebbero paracaduti. Morgia sfoglia la margherita: tra infortuni e squalifiche c’è poco da scegliere, l’emergenza è totale. E il tecnico potrebbe perfino decidere di cambiare modulo. Innanzitutto le certezze: in difesa confermato Coppola nel ruolo di centrale e Luca Suprani sul centro destra: dall’altra parte prima da titolare per Narducci. Berardi, Bolla ed Esposito in mediana a coprire una possibile novità in avanti. Tre mezze punte (Pizzi, Mauro e Pagano) dietro all’unica punta Maniero. Praticamente modello Real. Ancora percorribile l’altra soluzione: Lugnan in avanti per non toccare il 3-3-2-2. C’è ancora un giorno di tempo. Morgia a più riprese ha raccomandato alla squadra di trovare il gusto di giocare, la chiave per togliere quel blocco che ha fatto dell’ultimo San Marino una squadra normale. A Montevarchi l’avversario è una delle grandi deluse del torneo, che proprio in settimana ha cambiato allenatore. Ciccio Graziani è stato sollevato dall’incarico, e con lui i suoi proclami: meglio un Gallorini qualunque che mette sempre nel piatto quel salvifico minestrone brodoso promesso la vigilia.