Logo San Marino RTV

San Marino: il punto a 7 giorni dal via del campionato

22 ago 2010
San Marino: il punto a 7 giorni dal via del campionato
San Marino: il punto a 7 giorni dal via del campionato
Ultima domenica libera, fra sette giorni i test segneranno il passo, in favore dei punti che contano. Come sta la squadra? Petrone, ha scelto l’unico modulo per far convivere Cesca e Gasparello. 4-4-2 classico, con due ali larghe Poletti inamovibile, e uno tra Villanova e Verachi che arriverà domani. La zona nevralgica è ancora da definire. Sta trovando spazio Simone Loiodice lo scorso anno bocciato da Evani. Il ragazzo ex Rimini ha qualità. Accanto a lui occorre un uomo di esperienza che, Petrone in questo momento non ha. Si è fatto il nome di Alfredo Cardinale per il quale la trattativa non è arenata, in lizza ci sono altri nomi primo della lista quello di Carmine Giordano ex Valle del Giovenco. Salvatore Del Sole dovrà dimostrare quanto di buono si dice di lui, così come Luca Pigini. Francesco Amantini è ormai una garanzia. Anche la difesa non è ancora perfetta. Ligi, Fogacci e Pelegatti sono i tre centrali ne occorre un quarto di spessore. Sorbera è un punto fermo sul settore di destra. A sinistra invece occorre un altro rinforzo, il solo De Santis non basta. Dilemma portiere. Sia Vivan che Bicchiarelli sono due scommesse. Il primo viene da due retrocessioni. Ha bisogno di ritrovare fiducia. Il secondo al momento resta un’ incognita. Anche questo è un ruolo fondamentale in cui la società potrebbe intervenire: Francesco Scotti è in attesa di una chiamata. Per riassumere se i Titani vogliono puntare ad un campionato di vertice hanno bisogno di un centrocampista centrale, di un difensore centrale, di un esterno sinistro e di un portiere. Si cercano anche un paio di giovani attaccanti. La Spal cederebbe in prestito Alessandro Marongiu (19). Nelle ultime ore il San Marino si è sensibilmente interessato al giocatore che lo scorso anno ha realizzato 2 reti in 18 gare (contro Cavese e Portogruaro), al primo campionato tra i professionisti.

Lorenzo giardi