Logo San Marino RTV

La seconda parte della prima giornata della TOP 16 apre il 2015 dell'Emporio Armani

2 gen 2015
La seconda parte della prima giornata della TOP 16 apre il 2015 dell'Emporio ArmaniLa seconda parte della prima giornata della TOP 16 apre il 2015 dell'Emporio Armani
La seconda parte della prima giornata della TOP 16 apre il 2015 dell'Emporio Armani - Milano riparte dal parquet di casa. Al Forum il quintetto italiano ospita i russi del Nizhny Novgoro...
Milano riparte dal parquet di casa. Al Forum il quintetto italiano ospita i russi del Nizhny Novgorod. Le speranze nostrane in Eurolega sono affidate alla squadra di Luca Banchi, inserita nel Girone F, in questa seconda fase della massima competizione per club della palla a spicchi europea. Da quando si chiama Eurolega è la prima volta che l'Emporio Armani partecipa alla seconda fase per due anni consecutivi. Un anno fa Milano riscopri il feeling internazionale proprio con la Top 16, centrando 10 successi su 14 e l'imbattibilità casalinga per arrivare fino a quarti di finale. La squadra di Banchi ha concluso la prima fase in crescendo con tre vittorie consecutive che hanno permesso di pareggiare il conto partite vinte/perse e raggiungere la qualificazione. Il primo avversario è il Nizhny Novgorod, squadra inserita nella prima fase nello stesso girone di Sassari. Una formazione temibile al di là del nome, che ha saputo conquistare ben tre successi in trasferta. La squadra russa si è qualificata al top 16 da esordiente in Eurolega, conferma delle qualità di una formazione che sa fare dell'organizzazione difensiva il punto di forza, insieme alla grande capacità realizzativa dei tre giocatori americani Taylor Rochestie, Tarence Kinsey e Trey Thompkins, il primo dei quali conosciuto anche per il trascorso a Siena. Oltre a Emporio Armani Milano - Nizhny Novgorod, in campo anche Fenerbahce - CSKA Mosca, con i russi unica squadra imbattuta nella prima fase, Vitoria – Efes e Malaga – Olympiacos Pireo. Completano invece il programma del gruppo E le sfide tra Berlino – Barcellona e Stella Rossa Belgrado – Real Madrid. Nei primo due incontri del girone il Galatasary aveva superato lo Zalgiris Kaunas e il Panathinaikos il Maccabi.

Elia Gorini