Logo San Marino RTV

Sei Nazioni, Scozia e Inghilterra ok in attesa di Italia-Galles

5 feb 2017
Sei Nazioni, Scozia e Inghilterra ok in attesa di Italia-Galles
Sei Nazioni, Scozia e Inghilterra ok in attesa di Italia-Galles
Lo firma la Scozia il primo colpaccio del Sei Nazioni 2017: nel Murrayfield di Edimburgo il XV di Cotter fa nel primo tempo e disfa nel secondo, riuscendo poi a imporsi 27-22 sulla favoritissima Irlanda. Colpita a freddo dalle due mete dell'estremo Hogg, trasformate da Laidlaw nel 14-0 del 22°. Earls accorcia ma è un fuoco di paglia, perché sugli sviluppi di una touche Dunbar viene dimenticato dalla difesa in verde e segna, con Laidlaw di nuovo perfetto dalla piazzola. La punizione del 21-8 di Jackson anticipa un secondo tempo di marca irlandese, aperto dalla meta di Henderson su invito di Murray. Lo stesso Jackson trasforma e al 61° va addirittura a schiacciare in meta, firmando il clamoroso sorpasso dalla piazzola. Ma ciò che Jackson dà, Jackson toglie: al 73° l'apertura rotola via in ritardo dopo un placcaggio regalando a Laidlaw la punizione che rimette avanti la Scozia. Ancora di Laidlaw il calcio che allo scadere vale il 27-22 finale, che comunque non impedisce all'Irlanda di prendersi il primo punto di bonus della storia del torneo (in quanto sconfitta con un passivo inferiore a 7 punti).


Più da trincea il 19-16 con cui l'Inghilterra si impone su una Francia che sembra lontana parente di quella disastrata del 2016. Solo calci nel primo tempo, chiuso sul 9 pari dai piazzati di Farrell e Daly, per gli inglesi, e di Lopez, per i Bleus. Ancora una punizione di Farrell vale il +3 Inghilterra di inizio ripresa, poi la Francia avvia un'azione prolungata conclusa dalla prima meta in nazionale di Slimani, che il piede di Lopez trasforma nel 12-16. Gli inglesi non ci stanno, mettono le tende nei 22 avversari e trovano la schiacciata di Te'o che vale il 15° successo di fila, con Farrell di nuovo perfetto nel trovare i pali.

RM