Logo San Marino RTV

Serie A basket, negli anticipi della 3^ ok Avellino e Sassari

16 ott 2016
Serie A basket, negli anticipi della 3^ ok Avellino e SassariSerie A basket, negli anticipi della 3^ ok Avellino e Sassari
Serie A basket, negli anticipi della 3^ ok Avellino e Sassari - Gli irpini soffrono per tre quarti, poi si svegliano e domano Pistoia. Viceversa, i sardi battono di...
Soffre per tre quarti, va a un passo dal tracollo ma alla fine la spunta, Avellino, che pur priva di Thomas vince 83-67 su Pistoia. Non inganni il -16 finale perché i toscani disputano 25' quasi perfetti, arrivando più volte a un vantaggio di due cifre. In avvio subito Pistoia che va sul 6-13, poi Obosohan e Randolph – bombers del match con 19 e 22 punti – danno il là a un parziale di 12-0 che porta avanti Avellino. Il coach dei toscani Esposito chiama il time out e dà la sveglia ai suoi che vanno al primo riposo sul +3. E nel secondo quarto prendono il volo: trainati da Pettewey, Boothe e Moore – 36 punti in totale, con l'ultimo che dall'arco fa 3/3 – gli ospiti si portano sul +13. Avellino prova a reagire ma Pistoia estrae l'asso Hawkins, sin lì rimasto nella manica, e al 25° è ancora +11. Quindi la rimonta: Green e Ragland accelerano e dimezzano lo svantaggio già prima degli ultimi 10', nei quali Avellino mata gli ospiti facendone 34 contro i 12 toscani. Un capolavoro diretto da Green – 4 recuperi e 5 assist – e interpretato alla grande, oltre che dai soliti Obosohan e Randolph, da Ragland e Cusin, 19 punti in due, che porta Avellino a quota 4 in classifica.

Stessa cosa per la Dinamo Sassari che fa 2/2 in casa liquidando 96-73 Brescia. Qui però la partita dura il tempo di un quarto, chiuso sul 22-21 per i lombardi. Dalla seconda frazione è un monologo dei sardi che vanno all'intervallo lungo sul +13 e, salvo qualche fiammata degli ospiti, salgono fino al +23 finale. Sugli scudi Savanovic, 19 punti, e Sacchetti, 9 assist. Bene anche il terzetto Johnson Odom – Lacey – Olaseni (tutti a quota 13) e Carter, un punto in meno ma letale dall'arco con un 3/5. Agli ospiti non bastano i 19 di Landry e i 22 equamente distribuiti tra i fratelli Luca e Michele Vitali.

RM