Logo San Marino RTV

Serie A, il Bologna è salvo. Società rilevata dal proprietario della Segafredo

16 dic 2010
Serie A, il Bologna è salvo. Società rilevata dal proprietario della Segafredo
Serie A, il Bologna è salvo. Società rilevata dal proprietario della Segafredo
Il Bologna è salvo. Arriva infatti la cordata Intermedia guidata dall’imprenditore del caffè Massimo Zanetti. L’accordo, per ora solo verbale, è stato raggiunto a sorpresa nella notte, tra il presidente rossoblù Sergio Porcedda e lo stesso proprietario della Segafredo che rileverà il 100% delle quote. Convocato il CdA per la formalizzazione dell’accordo e per l’aumento del capitale che sarà interamente sottoscritto dai nuovi soci. C’è quindi una conduzione finanziaria in continuità che permetterà di evitare il fallimento, pericolo reale se la situazione non si fosse sbloccata entro la fine dell’anno. Risolta anche la querelle Cassano-Sampdoria. Il Collegio arbitrale infatti ha disposto il reintegro del calciatore nell’organico della società dal 1° gennaio 2011 ma con la riduzione dello stipendio del 50%. In soldoni una decurtazione netta di 1 milione e mezzo di euro. Sembra però ormai certa la volontà del presidente Garrone di cedere Fantantonio al mercato di gennaio. Probabile destinazione Milano, sponda rossonera. Sei mesi in prestito e acquisto definitivo a giugno dell’anno prossimo.

Piero Arcide