Logo San Marino RTV

Serie D. Al Morgagni pari tra Forlì e Teramo

10 apr 2011
Serie D. Al Morgagni pari tra Forlì e Teramo
Serie D. Al Morgagni pari tra Forlì e Teramo
Forlì e Teramo 2-2. Un pari che serve poco al Forlì, nulla al Teramo considerati i risultati di S. Arcangelo e Rimini. La partita ha avuto due facce. Primo tempo pieno di gioco e di gol; secondo avaro di emozioni e giocato a freno tirato. Se Forlì-Teramo fosse stato un incontro di boxe, diremmo che il pareggio è sostanzialmente giusto. La cronaca. Partenza prudente delle due formazioni con gli ospiti più attivi nella costruzione del gioco. Bisogna attendere il 21° per far correre adrenalina pura agli oltre 1.300 spettatori del Morgagni ma il colpo di testa in tuffo di Chicco, su traversone di Spighi va fuori. Il Teramo passa in vantaggio tre minuti dopo. Scartozzi trova bene in area Arcamone che con un diagonale batte Casadei in uscita. Ancora 4 minuti e arriva il raddoppio ospite. Angolo di Di Paolo. Casadei rimane impalato sulla linea e Gattari mette dentro di testa da due passi. 2-0 e partita che si mette in salita per un Forlì dall’atteggiamento troppo molle e pauroso. Al minuto 36 il primo sintomo di risveglio. Sozzi trova bene Mazzoli in area. Farò ribatte in uascita. Al 39° la partita cambia spartito. Gabrielli viene ammonito per un fallo fuori area. Punizione dai 20 metri di Petrascu. Lo stesso Gabrielli arpiona Fantini in area. Rigore e doccia anticipata. Petrascu, dal dischetto, non sbaglia. Al 44° Forlì vicino al pari. Triangolo perfetto tra Petrascu, Pezzi e Chicco. Farò in uscita fa un mezzo miracolo. Non può far nulla il portiere teramano due minuti dopo. Spighi vola a destra e centra. Petrascu mira l’angolo dai 10 metri e non fallisce. Per il mezzo sinistro è il 12° centro stagionale. La ripresa offre pochi spunti. Fa la stupidaggine di giornata Chicco al 17°. Su una punizione a favore stende Gattari a gioco fermo e ristabilisce quindi la parità numerica. 27°. Mordini per Petrascu che invece di concludere cerca al centro Bergamaschi e l’azione sfuma. Finale thrilling. 90°. Occasionissima Forli. Cross dalla ¾ Sozzi di testa fa volare Farò. Nel recupero Punizione di Spighi. Fantini anticipa Farò, uscito a farfalle, ma la difesa libera. Pari era, pari rimane.

Piero Arcide