Logo San Marino RTV

Serie D: Rimini-Teramo 1-1

21 nov 2010
Serie D: Rimini-Teramo 1-1
Serie D: Rimini-Teramo 1-1
Partita bella e vibrante quella tra Rimini e Teramo, giocata su ritmi impossibili su un terreno infame. Alla fine è stato 1-1 e sostanzialmente il risultato è giusto. Primo tempo di marca biancorossa; secondo tempo con leggera supremazia ospite. La cronaca. Non passa neppure un minuto e l’arbitro è costretto a scodellare il primo cartellino giallo. Il cattivo è Baldazzi. La vittima D’Eustacchio. Sul primo angolo dell’incontro arriva il gol. Aquino è abbracciato in area da Gattari. L’arbitro non dorme e il rigore è inevitabile. Evangelisti non si fa pregare e fa secco Farò. Timida la reazione del Teramo. Ci prova Scartozzi da lontano al 13'. Pazzini risponde presente. Il portiere di casa è bravo al 27' su conclusione di Di Paolo. Ancora meglio Pazzini fa al 34mo quando si allunga tutto per deviare il diagonale di Ianni che aveva ricevuto palla da un rinvio ciccato da Cardinale. Il Rimini va vicino al raddoppio al 40'. Evangelisti dalla bandierina. Aquinoci arriva di testa. Faro’ si trova al posto giusto e blocca. Il centrale rimane stordito a terra per un impatto con D’Eustacchio. Si va al riposo con i 3.000 del Neri felici per lo spettacolo visto in piscina e per il vantaggio romagnolo. La ripresa vede il Rimini subito aggressivo. Traversone da destra. Buonocunto colpisce bene di testa . Farò compie il miracolo. Al 14' la capolista pareggia. Mischia gigantesca in area biancorossa. La palla danza quasi sulla linea tra tiri e respinte. Mette tutti d’accordo Di Paolo in mezza girata. 1-1. Due minuti dopo Cardinale cerca l’eurogol. Farò c’è ma non fa bella figura. 19'. D’Angelo abbandona l’area di competenza. Il signor Martinelli non lo permette e lo invita a fare la doccia anticipata. Mezzora. Buonocunto è una furia a sinistra. Sul traversone Farò rischia la pelle ma in tuffo respinge. Insiste il Rimini. 37'. Olcese per il neo entrato Ragatzu che non si fa pregare e spara. Fuori di poco. Non è finita. Al 44' Evangelisti entra a seghettta e l’arbitro è per il rosso diretto.Nei restanti minuti non cambia più niente. Finisce in parità il confronto tra le regine della serie D. Tutto sommato verdetto giusto.

Piero Arcide