Logo San Marino RTV

Superbike: al Santamonica il San Marino Round

21 giu 2009
Anche se i tifosi Ducati saranno delusi, Santamonica ha laureato un altro giovane: Jonathan Rea. L’ inglese si e’ aggiudicato la seconda manche del San Marino Round, prova valida per il mondiale superbike. Suo degno avversario Michel Fabrizio, superato all’ ultimo giro e sconfitto in volata. Il pilota romano ha dimostrato di aver acquisito la mentalita’ e la grinta giusta. Meritato quindi anche il terzo posto nella classifica iridata dietro Haga e Spies. Ecco l’ americano. Un problema tecnico lo ha costretto ad una lunga rimonta. Alla fine per Lui solo un nono posto davanti a Biaggi. Spies si può consolare con il chiaro successo del mattino in superpole uno. La sua Yamaha ha messo in fila la Ducati di Shane Byrne e quella di Michel Fabrizio. Per il leader del mondiale Noriyuki Hagaun quinto posto che gli permette di tenere a debita distanza in classifica l’ inseguitore Spies. In gara 2 il giapponese e’ stato il terzo incomodo nella battaglia tra Fabrizio e Rea. Così anche l’ edizione 2009 del San Marino Round va in archivio con un bilancio piu’ che soddisfacente, considerate le incerte condizioni meteo del week end. L’ affluenza e’ stata appena sotto quella dell’ anno scorso, 65.000 spettatori contro i 68.000, a dimostrazione che ormai la Superbike e’ entrata nel cuore degli appassionati. L’appuntamento mondiale a Misano della SBK rimane fissato per l’ anno prossimo, sempre nella seconda settimana di giugno.

Piero Arcide