Logo San Marino RTV

Il Taekwondo San Marino a Modena per l'interregionale Emilia Romagna

29 mar 2017
Il Taekwondo San Marino a Modena per l'interregionale Emilia Romagna
Il Taekwondo San Marino a Modena per l'interregionale Emilia Romagna
Sono già quattro le gare sin qui disputate dall’inizio dell’anno, intervallate dal raduno con il Gran Maestro Park Young Ghil (c.n. 9° dan), Direttore Sportivo del TSM e dagli esami di cinture colorate con l’altro Gran Maestro CHUNG Kwang Soo (anch’egli c.n. 9° dan), Direttore Tecnico del TSM, e comunque proseguono le sfide agonistiche del 2017.
Infatti il prossimo week end (sabato 1 e domenica 2 aprile), il Club Taekwondo San Marino con i suoi giovani atleti, guidato abilmente dal Coach Secondo Bernardi (c.n. 5° dan), con una squadra composta da ben 6 elementi, sarà di scena sul tatami di Modena partecipando all’Interregionale Emilia Romagna.
Combatteranno: l’esordiente Thomas Albani (8° kup - 21 kg), i cadetti Samuel Tarini (6° kup -33 kg), Stefano Crescentini (4° kup -49 kg) e Giulia Tosi (1° kup -51 kg), poi il junior Michele Mezzanotte (8° kup -55 kg) ed infine il senior Nicholas Battistini (5° kup -55 kg).
Una gara che servirà a far crescere gli atleti, soprattutto i più giovani, per calarli gradualmente nel clima agonistico.
Poi dal 26 al 30 aprile la Nazionale maggiore sarà in Grecia, precisamente ad Atene, alla President Cup 2017 con Ceccaroni, Maiani, Ghiotti, Genghini, Tosi e Lonfernini.
Dal 5-7 maggio a Bari si svolgeranno i Campionati Italiani Assoluti 2017 ai quali parteciperanno Ceccaroni, Maiani, Ghiotti e Leardini.
Dal 13-14 maggio a Riccione ci sarà l’Interregionale Open 2017 al quale è iscritta l’intera squadra con cadetti junior e senior (15 atleti in totale).
Dal 2-4 giugno ad Innsbruck andrà in scena l’Austrian Open, al quale gareggeranno Ceccaroni, Maiani, Borgagni, Ghiotti, Leardini, Genghini, Tosi e Lonfernini.
Tutto quanto per terminare, prima dell’estate a Muju (Corea), con la gara più importante dell’anno: il Campionato Mondiale 2017. Di essa saranno protagonisti Ceccaroni, Borgagni e Ghiotti; purtroppo, a quest’ultimo appuntamento mancherà, purtroppo, Francesco Maiani (c.n. 3° dan), una delle punte di diamante, per la concomitanza dell’esame di maturità.
Un altro banco di prova essenziale per tutti i componenti del Club. >>