Logo San Marino RTV

T&A San Marino travolta 16-2 da Rimini, playoff quasi sfumati

5 ago 2018
T&A San Marino travolta 16-2 da RiminiT&A San Marino travolta 16-2 da Rimini, playoff quasi sfumati
T&A San Marino travolta 16-2 da Rimini, playoff quasi sfumati - A Serravalle i Pirati vanno subito sul 5-0 e la chiudono per manifesta al 7°. I biancazzurri sono a...
Era l'ultima, vera occasione per il rilancio, invece, come prevedibile, è stato un naufragio, tra l'altro di quelli alla Titanic. Contro Rimini la T&A San Marino non si limita a perdere, viene massacrata con un tremendo 16-2 per manifesta al 7° inning. Anche se in realtà si è deciso tutto fin dal primo: singolo di Romero, Angulo colpito e valida di Nicola Garbella per l’1-0, poi arrivano Ustariz colpito e rimbalzante di Batista (2-0), lancio pazzo (3-0), base a Giovanni Garbella e singolo di Molina (4-0) e ancora lancio pazzo per il 5-0. Nella ripresa seguente è patta – volata di sacrificio di Batista e fuoricampo di Colabello – mentre nel 4° un altro solo-homer di Reginato non basta a compensare il doppio da due punti di Ustariz. È 2-8, ma se San Marino si ferma Rimini raddoppia. Doppio da due anche per Noguera, singoli di Romero e Di Fabio e siamo a 11, lancio pazzo e valida di Ustariz per il 13 e infine, nel 7°, tre valide e un colpito per il 16-2 che vale la fine anticipata.

Il weekend di derby quindi dice 2-0 per i Pirati, la classifica che ne consegue suggerisce che, a una giornata dal termine della stagione regolare, i playoff sono praticamente persi. I Titani sono a -2 da Città di Nettuno – già certa delle semifinali per via delle varie combinazioni di fattori – e da Parma, unico avversario su cui fare la corsa per agguantare il quarto posto. Gli emiliani sono chiamati a una facile trasferta in casa dell'ASD Nettuno fanalino di coda, capace di vincerne due in tutto il campionato: se fa anche solo 1/2, i giochi sono chiusi. Per la T&A invece c'è un Padova certamente più tosto dei laziali ma comunque già senza obiettivi, da affrontare tra Serravalle e Veneto. L'en plein è d'obbligo, in più si deve sperare che Città di Nettuno ne vinca almeno una sul diamante del molle Padule e che Parma le perda entrambe. A quel punto sarebbe parità nel record, parità negli scontri diretti e parità pure nel Team Quality Balance degli scontri diretti, perciò si dovrebbe ricorrere al Team Quality Balance dell'intero campionato. Ovviamente ancora da definire, ma al momento favorevole a San Marino. È questa l'unica combinazione che permetterebbe ai ragazzi di Chiarini di ritardare le vacanze, che in attesa del verdetto del campo sembrano davvero alle porte.

RM