Logo San Marino RTV

Titans in scioltezza sulla Gaetano Scirea: 69-52 e primo filotto stagionale

19 dic 2017
Titans in scioltezza sulla Gaetano ScireaTitans in scioltezza sulla Gaetano Scirea: 69-52 e primo filotto stagionale
Titans in scioltezza sulla Gaetano Scirea: 69-52 e primo filotto stagionale - I biancazzurri vincono anche il secondo degli scontri salvezza di fine andata: grande prova di Silve...
Il finale del girone d'andata ha messo sul piatto dei Titans tre sfide salvezza da non sbagliare per nessun motivo e, sin qui, così è stato. Al Multieventi i biancazzurri asfaltano 69-52 la Gaetano Scirea Bertinoro, un successo che, sommato al colpaccio di San Lazzaro, vale il primo bis di vittorie filate della stagione.

Per arrivare col morale alto agli ostici match di inizio ritorno non resta che vincere in casa di un Modena ancora a quota zero; intanto però la Titano stacca le sue ultime due avversarie e aggancia il Castelnovo a quota 8, con vista sulla salvezza diretta.

Nel derby la Scirea rimane in partita giusto nel primo quarto, chiuso a -1. Dopodiché i Titans imbrigliano l'attacco ospite e iniziano a caricare da fuori, allungando grazie alle triple di Macina e Grassi. Enrico Solfrizzi – 11 punti totali – e soprattutto l'ex Frigoli – 13 di cui 11 nel primo tempo – provano a tenere a galla Bertinoro, all'intervallo lungo però è già -10. Nel terzo periodo lo scarto si assottiglia a 6 punti e la gara sembra riaprirsi, Foschi allora chiama il time out e arriva lo strappo definitivo, che porta al +13 del 30°.

L'ultima frazione vede i Titans veleggiare sul ventello
, con Macina che sale a quota 12 finalizzando i bei contropiedi orchestrati da Silvestrini. Ed è proprio il play uno dei migliori in campo: bomber del match con 14 punti, mano calda in regia e soprattutto aggressività e carisma a tutto campo, da vero leader del gruppo. Purtroppo per Foschi il suo contratto scade a fine mese, le trattative per il rinnovo però sono in corso e lui resterebbe volentieri.

Abbiamo un incontro con la società - spiega Silvestrini - in teoria dovrei avere l'estensione fino a fine stagione già prevista nel contratto. Qua posso giocare, ho un allenatore che mi capisce e so che questa squadra può fare di più. Adesso che ho fatto tutto il girone di andata sento di avere un impegno da prendermi con tutti i ragazzi: salvare San Marino, passando magari da un playoff che avrebbe del miracoloso".

Silvestrini che in campo è sempre molto focoso nelle reazioni, anche quando c'è da riprendere, lui che è uno dei più navigati del roster, i giovani compagni: "Io devo spronare questi ragazzi, perché hanno un potenziale ma hanno sempre bisogno di quella spintarella, di quell'urlo, di quella pacca nel sedere in più per poter rendere al meglio".

RM

Nel servizio le parole del play della Pallacanestro Titano Riccardo Silvestrini.