Logo San Marino RTV

Tour: la cronometro di Cholet fa felice la BMC e Van Avermaet che si veste di giallo

9 lug 2018
Van Avermaet
Van Avermaet
Dopo due giorni che sulla carta sarebbero dovuti trascorrere via tranquilli ma che , al contrario, hanno regalato numerosi colpi di scena, la terza tappa del tour de France è si è svolta secondo copione. La prova a cronometro di Cholet, che aveva un percorso di 35 km molto veloce e senza particolari difficoltà altimetriche è stata vinta dalla BMC che ha preceduto di appena 4 secondi i britannici del Team Sky e di sette la Quick Step. Male la Movistar di Quintana, Landa e Valverde: 39’39”, ben 53” oltre gli americani. La Bahrain di Nibali accusa un distacco di 1’06” con ben 25 secondi persi negli ultimi 9 km quando la formazione dello Squalo è rimasta con quattro corridori: oltre a Vincenzo, Pozzovivo e i fratelli Izagirre. Dopo questa tappa Peter Sagan si sfila la maglia gialla che finisce sulle spalle del belga Greg Van Avermaet, corridore proprio della BMC. Il capitano della formazione statunitense Richie Porte ha così staccato leggermente Chris Froome, il vincitore degli ultimi tre Tour de France, e ha recuperato tutto lo svantaggio che Vincenzo Nibali aveva ottenuto nella prima frazione. Domani si torna alle tappe in linea con una frazione di 195 km, senza gran premi della montagna partenza da La Baule e arrivo a Sarzeau.