Logo San Marino RTV

Tragedia nel Ciclismo: incidente fatale a Michele Scarponi

22 apr 2017
Michele ScarponiTragedia nel Ciclismo: incidente fatale a Michele Scarponi
Tragedia nel Ciclismo: incidente fatale a Michele Scarponi - Era molto amico del Mental Coach Pier Marino Rosti
Lo scorso primo luglio era a San Marino, il ciclista dell'Astana sul Titano, per incontrare i giovani corridori della federazione ciclismo sammarinese. Argomento principale della chiacchierata l'impresa del suo capitano Nibali vincitore del Giro d'Italia. Giro che “l'Aquila di Filottrano” vinse nel 2011 quando la squalifica di Alberto Contador gli consegnò la maglia rosa proprio davanti a Vincenzo Nibali. Fu il successo più importante della sua carriera, insieme alla Tirreno-Adriatico vinta nel 2009. Ciclista professionista dal 2002, correva per la formazione Astana. L’ultima vittoria, in salita, sua specialità, era arrivata appena qualche giorno fa, il 17 aprile. Sul traguardo di Innsbruck Scarponi faceva sua la prima tappa del Tour of The Alps. Stava preparandosi per la sua 12esima partecipazione alla corsa Rosa. Il 5 maggio ad Alghero si sarebbe presentato ai nastri di partenza del Giro del Centenario. Questa mattina verso le 8 il 37enne percorreva in bici via dell'industria non molto lontano dalla sua abitazione di Filottrano (Ancona) quando ad un incrocio, è stato investito da un furgone il cui conducente pare, da una prima ricostruzione, non abbia proprio visto il ciclista. Scarponi non ce l'ha fatta nonostante i tentativi di rianimazione. Lascia, moglie e due figli gemelli

L.G