Logo San Marino RTV

Trentin beffato allo sprint, Pedersen è il nuovo Campione del Mondo

L'azzurro secondo con rimpianti in una prova condizionata da freddo e maltempo

di Roberto Chiesa
29 set 2019
Trentin beffato allo sprint, Pedersen è il nuovo Campione del Mondo

L'italbici è quasi perfetta, ma il mondiale va in Danimarca. Lo vince Mads Pedersen che sul traguardo beffa Matteo Trentin e Stefan Kung nella volata a tre. Mondiale versione inverno pieno quello svolto nello Yorkshire con tanto di chilometraggio ridotto a causa del meteo pessimo che ha costretto la cancellazione di un paio di salite. Piove a dirotto e ci provano in 11 ad andar via, ci sono anche Polanc e Quintana, ma all'ingresso del circuito il gruppo cambia ritmo.

Numerosi i ritiri, c'è anche l'azzurro Ulissi attardato da un problema meccanico a fermarsi. A due tornate dal termine parte il quintetto che ben presto fa capire che si giocherà il titolo. Ci sono Van der Poel, Pedersen, Kung e anche Moscon e Trentin. A 13 km dalla conclusione il vantaggio si attesta sul minuto e Cassani manda Moscon a tirare per preservare la velocità e le doti di finisseur di Trentin. Van der Poel è il primo ad alzare bandiera bianca, lui spinter quasi puro soffre il tracciato e le gambe lo abbandonano.

A sei chilometri alza bandiera bianca anche Moscon dopo aver fatto un eccellente lavoro e adesso se la giocano in tre. Trentin prova a partire, ma non è fluido e l'azione possente di Pedersen lo relega ad un secondo posto pieno di rabbia e rimpianti. A completare il podio lo svizzero Kung, mentre il generosissimo Moscon salva un meritatissimo quarto posto che non fa che aumentare i rimpianti.