Logo San Marino RTV

Basket: a Venezia altro ko per la Carpegna Prosciutto Pesaro

Penultimo impegno del 2019, la VL Pesaro perde 98-92 contro la Reyer.

di Elia Gorini
30 dic 2020

E' un 2019 che si chiude male per la VL Pesaro che perde ancora, perde a Venezia incappando nella 15' sconfitta stagionale. Una striscia di risultati terribile che condanna i biancorossi all'ultimo posto in classifica in un campionato che prevede due retrocessioni, con la salvezza che oggi è lontana almeno 10 punti, con Pistoia terzultima che in caso di ipotetico arrivo alla pari avrebbe dalla sua anche lo scontro diretto. A Venezia la squadra di coach Sacco parte bene con la tripla di Troy Williams. La VL raggiunge anche il +8 con il 10-2 firmato dal canestro da tre punti con Barford. Dopo il primo time out chiamato da De Raffaele, Venezia piazza un break di 14 punti, con i padroni di casa che si portano sul 19-12. La VL colma la differenza riuscendo anche a chiudere in parità il primo quarto sul 28/28. Nel secondo periodo Toté manda avanti Pesaro con 4 punti. A 7'40 dall'intervallo la sfida torna nuovamente in parità. La partita è equilibrata con la Carpegna Prosciutto Pesaro che vola sul +5 con il tabellone che segna 49-44 a 3'13” dalla sirena. Il nuovo time-out di Venezia permette a De Raffaele di riordinare le idee e alla ripresa e riportare la sfida sul 49/49. Watt con 5 punti di fila firma il sorpasso Venezia 52-49. Negli spogliatoi la Reyer ci va sopra 54-49.

Al rientro Pesaro segna i primi 4 punti e torna a -1. Venezia rimane per tutto il quarto sopra nel punteggio raggiungendo anche il +8 come massimo vantaggio. Vidmar chiude un gioco da tre punti per il 74-67 con cui si conclude il terzo quarto. Nell'ultimo tempo Venezia prende il largo con due triple di De Nicolao per l'82-70. Il vantaggio dei padroni di casa non scende mai sotto gli 8 punti in questa fase della partita, per tornare a +11 con il 90-79 firmato da Watt e Daye a 3'07”. La VL riesce a rientrare: a 56 secondi dalla fine il tabellone è sul 95-89, De Nicolao in lunetta fa 0/2, Barford segna da tre per il -3. Watt commette fallo in attacco su Williams, Pusica cerca il canestro del -1 senza fortuna e poi è costretto a commettere il suo quinto fallo ai danni di Watt che fa 1 su 2. Dalla lunetta Daye non sbaglia per il 98-92 finale. Tra i biancorossi ottima la prova di Troy Williams con 26 punti, Pusica segna 24 punti, in doppia cifra anche Barford con 19 punti e Totè con 13. Il prossimo impegno della Carpegna Prosciutto Pesaro nell'ultima di andata contro Trieste, ultima possibilità per non chiudere a zero la prima metà di campionato contro la penultima in classifica lontana 8 punti.