VL Pesaro travolta anche a Reggio Emilia: 108-66 e ultimo posto

7 gen 2019
VL Pesaro travolta anche a Reggio Emilia: 108-66 - La squadra di Galli è alla sesta sconfitta di fila e ora è ultima.
Ultimamente la VL Pesaro è una fabbrica di record, per gli altri. Stavolta tocca a Reggio Emilia, fino a poco tempo fa ultima e ora in sorpasso sui marchigiani, travolti 108-66. Così sono i ragazzi del sempre più in bilico Galli a chiudere la classifica, perché nel frattempo Pistoia fa il colpo con Varese e raggiunge sia la VL che Torino. Per biancorossi sono sei sconfitte di fila, la metà delle quali – e questo è il dato più preoccupante – con oltre cento punti incassati.

Le tre vittorie di fila di novembre sono ormai preistoria, l'attualità invece parla di una squadra smarrita e confusa. Che al PalaBigi regge – e bene – per 6', che la vedono praticamente sempre in testa. Il 7° comincia sul 7-11, da lì in poi non c'è più storia. Il sorpasso lo firma, dall'arco, l'uomo chiave della seratona reggiana, quel Pablo Aguilar da 9 rimbalzi e, soprattutto, 20 punti. 9 dei quali segnati proprio in quegli ultimi minuti del primo quarto, dove arriva un 17-4 che, di fatto, è la fine delle ostilità. Il +10 Reggio del 10° viene subito raddoppiato da un altro parzialone di 12-2, mentre con la ripresa la forbice non è mai inferiore ai 30 punti. Nel terzo quarto Galli perde Murray – per falli – e pure gli ultras della VL, che per protesta se ne vanno.

All'ultima sirena il tabellone segna +42: tolto il +48 rifilato l'anno scorso a Pistoia, per gli emiliani è la miglior prestazione di sempre in campionato. E poi ci sono anche miglior prestazione stagionale al tiro – 55,9% dal campo – nelle triple – mai così tante, 14, e mai segnate con tanta precisione, 50% - negli assist – 22 – negli uomini in doppia – 6 – e nella valutazione, 138. Oltre ad Aguilar spiccano i 15 di Rivers – con 9 rimbalzi e 6 assist – e di Candi – carrier high in A frutto di un solo errore al tiro – mentre Mussini si ferma a 14. Per Pesaro ci sono i 16 di Mockevicius – con 8 rimbalzi – e di Blackmon.

RM