Logo San Marino RTV

Eurolega: CSKA a pieni punti con De Colo, Bayern d'un soffio sul Panathinaikos

17 ott 2018
Le ultime dal basket europeoEurolega: CSKA a pieni punti con De Colo, Bayern d'un soffio sul Panathinaikos
Eurolega: CSKA a pieni punti con De Colo, Bayern d'un soffio sul Panathinaikos - Il partitone del francese condanna un ottimo Maccabi. Si sbloccano Gran Canaria - prima vittoria di...
27 punti, 4/6 da fuori e 32 di valutazione: una breve sintesi del partitone di Nando De Colo, che guida il CSKA Mosca al sacco di Tel Aviv. 86-89 contro un Maccabi mai domo e con tante ottime prestazioni individuali. Sono proprio di De Colo i primi 9 punti dei russi, che hanno anche un Hines dominante e nel primo tempo sono spesso avanti, pur non superando mai il +8. Così, nel terzo quarto, il Maccabi torna in corsa e riesce pure a mettere la freccia. Da lontano colpisce con Caloiaro – altra eccellenza del match con 21 punti – e Roll – 15+7 assist – mentre sotto le plance comanda con le schiacciate di Black – 15+7 rimbalzi – e Kane, 14 punti ma anche tanti errori dall'arco. E sono proprio questi a tenere in vita Mosca, che spezza definitivamente la parità col 7-0 di metà ultimo quarto. De Colo e Clyburn – 11+10 rimbalzi – vanificano i tentativi di riaprirla del Maccabi, steso del tutto con lo 0/2 di Caloiaro sul -4, a 35” dalla fine.

CSKA che per ora è l'unica a punteggio pieno, perché il Panathinaikos cade 80-79 sul parquet del Bayern Monaco. Match tiratissimo, ma inadatto ai bomber: Dedovic da una parte e Langford dall'altra ne fanno 19 e 18, ma predicano nel deserto di un 8/33 complessivo nel tiro da tre. Pana subito sullo 0-9, il Bayern però rientra in fretta in partita e si resta in bilico fino al convulso finale, nel quale il +6 tedesco viene vanificato dai canestri di Langford. Dal marasma emerge Lucic, che riallunga e, quando Booker non riesce a chiuderla facendo 0/2 a 5” dalla sirena, intercetta il passaggio di Gist, blindando il risultato.

La spunta d'un punto anche Gran Canaria che fa 87-86 nel derby col Barcellona per la sua prima vittoria di sempre in Eurolega. Partita spesso nelle mani degli ospiti, tra i quali spiccano Kuric – 24 punti con 4/6 da tre – e Tomic, che ne fa 18 e al 35° sigla il +7. A guidare nella storia Gran Canaria sono Christopher Evans – deus ex machina della rimonta con 19 punti – e il duo Hannah/Strawberry, che segnano 27 punti e i liberi decisivi. Pangos ha in mano il buzzer beater della vittoria ma lo manda sul ferro, scatenando la festa del popolo giallo. Si sblocca Gran Canaria e lo fa pure il Darussafaka col 71-63 sul Buducnost, nel quale spiccano i 15 di Peiners e le buone gare di Jeremy Evans e Kidd. Pure qui si resta in bilico fino agli ultimi 3', nel quale il 9-3 dei turchi uccide la contesa.

RM