In Eurolega vincono anche Maccabi, Pana e Cska

10 gen 2019
In Eurolega vincono anche Maccabi, Pana e Cska - Bella vittoria per il Maccabi che a Tel Aviv ha ragione di un Buducnost battagliero, ma ancora sconf...
Bella vittoria per il Maccabi che a Tel Aviv ha ragione di un Buducnost battagliero, ma ancora sconfitto, ed è la sesta di fila. Gli uomini di Repesa si aggrapano al solito talento offensivo di Norris Cole per guidare il match per larghi tratti, ma si spengono nel secondo tempo e in particolare nel quarto quarto, lasciando campo libero a un Maccabi non brillantissimo ma abile nell’affondare il colpo al momento più propizio e a vincere per continuare a sperare in un pass per la post-season. Eppure sono proprio i montenegrini a tenere per buona parte dell’incontro la testa avanti. Primo tempo anche con la doppia cifra di vantaggio, grazie alla solita verve di Norris Cole, che chiuderà con 25 punti e 10/14 dal campo. Gli israeliani restano aggrappati alla partita e nel quarto scavano il solco decisivo per l'81-75 finale.
Domina sotto canesto e scava il solco tra primo e secondo quarto. Così il CSKA  espugna il campo del Darussafaka confermandosi  al terzo posto in classifica. 65-80 il finale di Istanbul, in una gara che ha visto sempre i moscoviti con la testa avanti. Grandi percentuali al tiro per i ragazzu di  Itoudis. E poi il solito Nando De Colo che  dall’arco finisce con un brutto  2/14 ma è proprio il talento francese che trova la seconda bomba di giornata: 17 punti come leader offensivo e protagonista nel 7-0 con cui inizia il quarto periodo che permetta al CSKA di domare i tentativi di rimonta turchi. Non che il Darussafaka faccia tanto meglio dalla lunga distanza con il solo Kartal che trova continuità da lontano. Lui l’unico giocatore in doppia cifra di un Darussafaka che lotta ma che non dà mai la sensazione di poter rientrare a distanza. 
Da una serie negativa di tre sconfitte nelle ultime quattro partite, il Panathinaikos trova un successo prezioso grazie alla coppia Calathes-Papapetrou. Ad Atene finisce 77-67 per i padroni di casa, grazie all’allungo vincente già nei primi dieci minuti di partita. 9-0 il parziale che permette ai ragazzi di Pitino di trovare la doppia cifra di vantaggio , fattore che di fatto non cambierà più per il resto dei quaranta minuti. Ad ispirare l’allungo Nick Calathes e Ioannis Papapetrou che, sostanzialmente, sono i protagonisti assoluti del match. Il primo anche per i compagni, il secondo leader totale della partita (18 punti, 8/13 dal campo).  Il Bayern è praticamente Derrick Williams che segna 21 punti ma che spesso e volentieri è costretto a fare tutto da solo. E infatti la sirena suona sul 77-67.