Logo San Marino RTV

Giannis Antetokounmpo di nuovo Mvp in NBA

24 set 2020
@twitter
@twitter

È di nuovo lui nella stagione NBA in corso 2019 – 2020 per la seconda volta consecutiva il vincitore del premio di miglior giocatore NBA della Regular Season. I suoi numeri sono stati da fantascienza e hanno permesso ai Bucks di vincere la stagione regolare, quindi se questi sono i canoni di scelta probabilmente dubbi non ce ne sono. Al secondo posto si è piazzato LeBron James che ha trascinato i Lakers al secondo posto della stagione regolare e in finale di conference in cui sono in vantaggio sui Nuggets.

C'è stato tuttavia chi come Kevin Durant ha discusso i canoni di valutazione, dicendo che tale premio dovrebbe includere anche i play off, dove James ha sicuramente fatto meglio di Antetokounmpo, che per il secondo anno consecutivo si è fermato al secondo turno. Va però fatto notare a Durant che esistono due premi annuali per il miglior giocatore NBA, quello della Regular Season dove tutti i giocatori NBA sono in lizza perchè vi partecipano tutte le squadre e quello delle finali dei play off NBA dove si presume che vi siano le migliori squadre. Se venisse abolito il premio limitato alla Regular Season vi sarebbero tanti giocatori che non potendo fare i play off, verrebbero esclusi da ogni premio di migliore. Al limite si potrebbe premiare il migliore dei play off al posto del migliore delle sole finali, ma sarebbe complicato perchè alcuni giocatori nei play off fanno solo un turno, altri due, altri tre e altri tutti e quattro. Questi premi sono così da sempre, in ogni caso Durant non ha certo parlato a caso, perchè il premio di MVP della stagione Regolare viene assegnato durante i play off e spesso i giudici si fanno condizionare dall'andamento di essi.

Andrea Renzi