Logo San Marino RTV

I 10 giocatori del decennio in Eurolega

29 giu 2020
I 10 giocatori del decennio in Eurolega

Alla fine di ogni decade l’eurolega nomina i dieci giocatori più rappresentativi in base a prestazioni e possibilmente vittorie. Questo è uno dei massimi riconoscimenti per i campioni europei che non giocano in NBA. Ecco la prestigiosa lista. Bogdan Bogdanovic: grande talento serbo attualmente in NBA a Sacramento, che l’anno scorso ai mondiali ha avuto un rendimento pazzesco. Nando De Colo: attualmente in Turchia al Fenerbahce Istanbul, un punto di forza della Francia. Dimitris Diamantidis: giocatore che negli anni scorsi ha fatto la fortuna del Panathinaikos Atene e della nazionale greca. Luka Doncic: il giovane sloveno che due anni fa ha dominato col Real Madrid e in NBA l’anno scorso è stato rookie dell’anno e quest’anno è già considerato uno dei migliori giocatori in assoluto in NBA. Kyle Hines: l’unico statunitense della lista che ha vinto due volte la competizione con l’Olympiakos Pireo e due volte con il CSKA Mosca. Sergio Llull: una bandiera del Real Madrid. Juan Carlos Navarro: bandiera del Barcellona ad eccezione di una stagione NBA e della nazionale spagnola, è stato anche MVP agli europei 2011. E’ l'unico giocatore assieme al greco Dimitris Diamanditis ad essere presente anche nella lista della decade scorsa, segno di grande longevità e continuità. Georgios Printezis: il greco che ha alzato due volte il trofeo con l’Omympiakos. Vassilis Spanoulis: il greco dalla mentalità vincente che ha alzato il trofeo con i due massimi club della Grecia, l’Olympiakos e il Panathinaikos. Milos Teodisic: tutti si meravigliano del fatto che un fuoriclasse e vincente come lui abbia alzato il trofeo una sola volta. L’ho tenuto per ultimo perché è il giocatore più rappresentativo attualmente del campionato italiano. Milita nella Virtus Bologna, descriverlo a parole non è semplice, ma per lui parlano i fatti; è stato inserito due volte nel miglior quintetto ideale dei mondiali assieme alle grandi stelle della NBA. Quest’anno la Virtus con lui alla leadership della squadra era in testa al campionato, prima della sospensione definitiva della stagione a causa dell’emergenza legata al covid 19. Un giocatore a cui consegnare le chiavi dello spogliatoio.

Andrea Renzi